La campana del convento

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

La campana del convento

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Suor Maria (Claudette Colbert) e Valeria Carns (Ann Blyth)

Titolo originale

Thunder on the Hill

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1951
Genere drammatico, giallo
Regia Douglas Sirk
Soggetto Charlotte Hastings (pièce teatrale)
Sceneggiatura Oscar Saul, Andrew Solt
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La campana del convento, film statunitense del 1951 con Claudette Colbert, regia di Douglas Sirk.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Non ce n'è confusione qui se non la si crea. (Suor Maria)
  • "Umiliatevi al peccatore e risvegliate la sua coscienza". È il trucco che non sbaglia mai. Ma con me invece sì. Perché io la coscienza non l'ho più. (Valeria Carns)
  • Mostrami la via che devo seguire, poiché sono smarrita. Concedimi la pace e perdona i miei errori. (Suor Maria) [preghiera]
  • Mai bruciare un giornale o gettar via un pezzo di spago. (Suor Giuseppina)
  • Avere un ingegno superiore è dono senza pregio se non è avvolto nell'umiltà. (Madre superiora)

Citazioni su La campana del convento[modifica]

  • Ambientazione inusuale, claustrofobica e notturna, e recitazione avvincente fino all'epilogo risolutore. (Il Mereghetti)
  • Di ambientazione insolita e di origine teatrale [...], questo giallo d'investigazione si raccomanda per la cura dei particolari, la finezza della recitazione, specialmente femminile, l'eleganza dello stile. (il Morandini)

Altri progetti[modifica]