Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l'armadio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l'armadio

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

The Chronicles of Narnia: the Lion, the Witch & the Wardrobe

Lingua originale inglese
Paese Usa
Anno 2005
Genere avventura, fantasy
Regia Andrew Adamson
Soggetto Clive Staples Lewis (romanzo)
Sceneggiatura Ann Peacock, Andrew Adamson, Christopher Markus, Stephen McFeely
Produttore Mark Johnson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Le cronache di Narnia: il leone, la strega e l'armadio, film statunitense del 2005 con William Moseley, Anna Popplewell, Skandar Keynes, Georgie Henley; regia di Andrew Adamson.

Frasi[modifica]

  • [Ad Aslan, riferendosi al sacrificio che sta facendo per salvare la vita ad Edmund] Sai Aslan, mi hai piuttosto deluso tu..davvero credevi che con questo gesto avresti salvato il traditore? Tu stai offrendomi la vita e non salverai nessuno. Amore è solo una parola. (Jadis)
  • [Ad Edmund] Fermo straniero. O non ti muoverai mai più! (Mogree)
  • Per Narnia, e per Aslan! (Peter)

Dialoghi[modifica]

  • Lucy: [A Tumnus, dopo il loro incontro-scontro] Ti nascondevi per me?
    Tumnus: No..ahm be', io..cioè io..no no no..cioè io..io stavo solo..non volevo spaventarti...
    Lucy: Se non sono indiscreta posso chiederti..che cosa sei?
    Tumnus: Oh be'..io sono..io sono un fauno..e invece tu? Sei per caso una specie di nano senza barba?
    Lucy: Io non sono un nano, sono una bambina..e se vuoi saperlo sono anche la più alta della mia classe..
    Tumnus: Vorresti dire che tu sei una figlia di Eva?
    Lucy: Be', la mia mamma si chiama Helen..
    Tumnus: Sì, sì, però tu sei, devi essere..umana..
    Lucy: Sì, ma certo..
    Tumnus: [Guardandosi intorno preoccupato] Che ci fai qui?
    Lucy: Io era nella stanza vuota, dentro l'armadio guardaroba e..
    Tumnus: ..come guardaroba? Si trova a Narnia?
    Lucy: Narnia?
    Tumnus: Sì..
    Lucy: Che cos'è?
    Tumnus: Mia cara bambina tu, tu ci sei dentro! Tutto a partire, a partire dal lampione, giù giù fino al castello di Cair Paravel sull'Oceano Orientale, ogni albero e ogni pietra che vedi, ogni ghiacciolo è Narnia..
    Lucy: [Osservando il vasto e meraviglioso panorama] È davvero enorme l'armadio guardaroba!
    Tumnus: Guardaroba... eh eh..scusa, permetti che mi presenti. Il mio nome è Tumnus.
    Lucy: Molto piacere Signor Tumnus, io sono Lucy Pevensie. [Porgendogli la mano per la presentazione e notando che il fauno la guarda interrogativo] Ah, devi stringerla..
    Tumnus: Ehm..perché?
    Lucy: Io..io non lo so! Le persone lo fanno quando si incontrano.. [I due si stringono la mano]
    Tumnus: [Ridendo] Be' allora, Lucy Pevensie, giunta dalla splendente città di Guardaroba, nella fantasmagorica Terra di Stanza Vuota, vorrei sapere se vieni a prendere un tè da me..
    Lucy: Be', ti ringrazio molto, ma io..è meglio che io rientri subito..
    Tumnus: Sì sì, ma è proprio qui, voltato l'angolo..e ci saranno un bel camino acceso, i toast, e il tè, e i pasticcini..e possiamo forse anche mangiare delle sardine..
    Lucy: Non lo so..
    Tumnus: Coraggio! Non succede tutti i giorni di incontrare una nuova amica..
    Lucy: Be', magari posso venire solo un pochino..se hai le sardine..
    Tumnus: Ne ho a bizzeffe, ne ho..
  • Mogree: [A Lucy e Susan] Non tentate di scappare! Siamo stanchi...
    Altro Lupo: ...e preferiamo uccidervi velocemente!
  • Professor Kirke: Oh, eravate qua! Cosa ci facevate dentro l'armadio?
    Peter: Non ci crederebbe se glielo raccontassimo, signore.
    Professor Kirke: Mettimi alla prova!
  • Edmund: Oh, cavallo!
    Il cavallo: Io mi chiamo Philip.

Altri progetti[modifica]