Lee Trevino

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Lee Trevino (1939 – vivente), ex-golfista statunitense di origine messicana.

  • Al mio esordio tra i professionisti, nel 1967, raccontavo le mie barzellette e nessuno rideva. L'anno dopo, quando vinsi gli Open, raccontavo le stesse barzellette e la gente moriva dal ridere.[1]
  • Guadagno giocando, e spero di accumulare abbastanza soldi per quando smetterò di giocare a golf. Se non dovessi farcela mi metterò da qualche parte a tirare qualche palla da golf.[2]
  • Il mio dottore dice che correre significa guadagnare anni di vita. Infatti, da quando corro dimostro dieci anni di più.[3]
  • La mia famiglia era così povera da non potersi permettere di avere bambini. Io sono nato dalla mia vicina di casa.[2]
  • Non esistono messicani ricchi. Appena fanno un po' di soldi, diventano spagnoli.[2]

Note[modifica]

  1. Citato in Palla lunga e pedalare, p. 72.
  2. a b c Citato in Palla lunga e pedalare, p. 71.
  3. Citato in Palla lunga e pedalare, p. 45.

Bibliografia[modifica]

Altri progetti[modifica]