Leonardo Nascimento de Araújo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Leonardo

Leonardo Nascimento de Araújo, meglio noto solo come Leonardo (1969 – vivente), ex calciatore, allenatore di calcio, opinionista e dirigente sportivo brasiliano.

Citazioni di Leonardo[modifica]

  • [su Mario Balotelli] Allenarlo e aiutarlo a crescere sarebbe una bella sfida.[1]
  • Galliani lavora per il Milan 24 ore su 24, vive di Milan. Ho per lui un rispetto infinito. Mi ha permesso di studiare da dirigente accanto a lui, ho sempre sentito la sua stima. E c'è tanto di suo nella mia panchina rossonera. Alla fine ha rispettato le mie scelte.[1]
  • Il Milan per me è stato tanto: giocatore, dirigente, allenatore. A un certo punto dei 13 anni rossoneri ho pensato che il Milan fosse la mia eternità. Invece ho chiuso. Quest'anno mi servirà per cambiare pelle, per vedere le cose con occhi neutri. Non da milanista.[1]
  • L'Inter ha la vittoria nel suo dna come Senna che pensava solo a vincere anche se partiva 25esimo.[2]
  • La FIFA merita di essere abbandonata dai suoi affiliati. Non esiste la FIFA senza il calcio, ma esiste il calcio senza la FIFA.[3]
  • [Alla domanda "Il più grande di tutti i tempi?"] Lasciamo stare Pelé e Maradona nel loro olimpo. Tra quelli che ho visto giocare io, il più grande è stato Ronaldo.[1]
  • [Rispondendo alle provocazioni di Maradona] Lui non mi capisce? Neanche io capisco molto della mia vita. Ma se il terzo giocatore più forte di sempre, visto che Messi lo ha superato, parla del PSG, va bene.[4]
  • Mourinho con me è stato straordinario: io l'ho chiamato, perché arrivare all'Inter senza passare da José è impossibile, lui qui è ovunque. Ci siamo confrontati su tanti argomenti, mi sono fidato per molte cose dei suoi pareri. Lo considero un fuoriclasse, dietro alle brillanti conferenze stampa c'è un lavoro tattico e sul campo incredibile.[5]
  • Non voglio più essere il bravo ragazzo, ma rispetto la libertà di giudizio degli altri, per cui se pensano che io sia un traditore, so che è un giudizio che nasce dalle emozioni. E ci sta che i miei ex giocatori possano essere in difficoltà a dare pareri su di me.[5]
  • Parliamo di un giocatore immenso, un giocatore di grande carisma. È un giocatore da Nba. È alto 1,96cm. ma ha l'agilità, la velocità e l'esplosività di un giocatore alto 1,70cm. È un calciatore unico. Se parliamo dei migliori al mondo ci sono Messi e Ronaldo, ma non sono prime punte. Il miglior centravanti del mondo è Zlatan.[6]
  • [Sulla scelta di diventare allenatore dell'Inter] Quando ho finito l'anno col Milan non ero sicuro di voler continuare in panchina. Ma ora è arrivata la chiamata dell'Inter e ho trovato qualcosa che mi facesse alzare dal letto con entusiasmo. Allora ho avuto la certezza di ciò che volevo fare [...] Volevo qualcosa di stimolante, e non esiste una sfida più grande di questa. È un sogno, per come lo intendo io.[5]

Citazioni su Leonardo[modifica]

  • È una persona semplice, è molto intelligente e ha una carta vincente: è un fuoriclasse dei rapporti umani. Ci sa fare con le persone, dunque anche con i suoi giocatori: e le persone così alla fine vincono. (Ronaldo)
  • Mi chiedo se Leonardo è un giocatore, un allenatore, un agente o un mercante di petrolio. Non capisco. Questa è la prova che nel calcio saper fare lobbing alla fine paga. (Diego Armando Maradona)

Note[modifica]

  1. a b c d Dall'intervista di Luigi Garlando Le frecce di Leonardo: "Berlusconi come Narciso", Gazzetta.it, 18 settembre 2010.
  2. Citato in "Noi come Ayrton Senna, la vittoria nel nostro Dna", Repubblica.it, 18 gennaio 2011.
  3. Da twitter, citato in FIFA, Leonardo: "Merita di essere abbandonata dagli affiliati", Calciomercato.it, 29 maggio 2015.
  4. Citato in Tancredi Palmeri, Il blob del 2012. Tutte le frasi da ricordare, Gazzetta.it, 30 dicembre 2012.
  5. a b c Citato in Inter, il giorno di Leonardo: "È la mia sfida più grande", Gazzetta.it, 29 dicembre 2010.
  6. Citato in Leonardo: "Ibra è come un giocatore dell'Nba, è la miglior punta del Mondo", Milannews.it, 4 settembre 2012.

Altri progetti[modifica]