Massimiliano Virgilio

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Massimiliano Virgilio (1979 – vivente), scrittore italiano.

Citazioni di Massimiliano Virgilio[modifica]

  • Finalmente all'aperto, per qualche istante ho come la sensazione che l'imbavagliamento sia finito. Forse sono stordito dalla nicotina o dall'aria fresca. Ma dura poco. Il dolore del fumatore è una punizione ripetitiva: la sigaretta finisce. Anche se speravo che durasse facendo ogni tanto una timida boccata, sul terrazzo del Campania non si riesce a evitarlo, perché un vento costante e senza rimedio la sta consumando con una rapidità impressionante. Allora, prima di utilizzare il civilissimo ed enorme posacenere che tutti utilizzano, mi guardo attorno come sempre faccio quando la tentazione di buttare la cicca di sotto è troppo forte. E allora, solo allora, mi rendo conto di trovarmi sul terrazzo di una cattedrale nel deserto.
    La piana di Marcianise mi sta spoglia e innocua davanti ai miei occhi. Il suo è un silenzio contaminato.[1]

Altri progetti[modifica]

  1. Da Massimiliano Virgilio, Porno ogni giorno, Viaggio nei corpi di Napoli, p. 11, Laterza, Roma-Bari, 2009. ISBN 9788858102886.