Michele Mirabella

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Michele Mirabella

Michele Mirabella (1943 – vivente), attore, conduttore televisivo e regista italiano.

Da Mirabella, Elisir della tv di successo

Intervista di Monica Sala, Famigliacristiana.it, 6 giugno 2012.

  • Il presentatore deve mantenersi schivo da qualsiasi pretesa di sapere tutto, deve dimostrare di capirne quanto mediamente ne capisce un cittadino qualsiasi. In più, deve avere la tecnica professionale e cioè essere in grado di prelevare dagli ospiti la saggezza che serve per arrivare a tutti.
  • Ho sempre cercato di essere onestamente ignorante perché solo così riesco a interpretare l’esigenza del pubblico. In caso contrario, si finisce in un marasma di equivoci funzionali.
  • [Sul successo delle trasmissioni culturali della Rai] Non da oggi ma da sempre, con la cultura, si può fare audience. Dipende dalla fiducia che ci mette l’azienda nell’incoraggiare i programmi culturali. Se, l’azienda per prima non ci crede e li programma alle due di notte, è evidente che il pubblico poi non li può premiare seguendoli.
  • Non sono d’accordo sul fatto che la tv generalista sia in crisi. Se guardiamo i dati Auditel sono sempre 25 milioni le persone che la guardano, ma utilizzano anche altri strumenti. Internet, per esempio. Generalista non è la televisione, ma il pubblico.
  • L'educazione generale aumenta, perché la coscienza dei propri diritti è più determinata. Possiamo dire che c'è un interesse che si è accentuato negli ultimi trent'anni perché l’idea sociale della salute come diritto, per altro sancito dalla Costituzione, ormai permea tutti gli stati della cittadinanza.
  • A volte non ce ne rendiamo conto, ma le parodie dei miti antichi sono prese per scenari irrinunciabili dell'immaginario nostro. Sotto sotto gli italiani sono affascinati dal loro passato. E non bisogna dimenticare che per amarlo bisogna conoscerlo.
  • Purtroppo, noi imitiamo la tv e non viceversa. Non dobbiamo assomigliare alla tv ma considerarla una finestra sul mondo.

Da Michele Mirabella: "Non vaccinarsi è una sciocchezza"

Humanitasalute.it, 13 febbraio 2017.

  • Ho imparato a emanciparmi dalla mia ipocondria, a volte eccessiva.
  • Il rapporto che abbiamo con la salute è il retaggio di una vecchia cultura contadina del popolo italiano che è stato saggio fin quando ha considerato la malattia parte della vita. Siamo tra i popoli più longevi al mondo perché conserviamo un grande amore per la vita e sappiamo che la salute ne è la chiave.
  • Non vaccinarsi e non vaccinare i propri figli è una sciocchezza. L'uomo l'ha sempre fatto, anche inconsapevolmente prima che la scienza scoprisse i vaccini veri e propri.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]