Misato Katsuragi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Misato Katsuragi

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Cosplayer di Misato Katsuragi

Universo Neon Genesis Evangelion
Nome originale

ミサト 葛城
Misato Katsuragi

Relazioni

Tutrice legale di:

Autore Yoshiyuki Sadamoto
Studio GAINAX
1ª apparizione
  • Anime: episodio 1
  • Manga: capitolo 1
Voce originale
Voce italiana

Misato Katsuragi, personaggio di Neon Genesis Evangelion.

Citazioni di Misato Katsuragi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

Neon Genesis Evangelion[modifica]

  • Un bel bagno lava via i dispiaceri.
  • È proprio il dilemma del porcospino: più si avvicina al prossimo e più lo ferisce. Adesso capisco: quel ragazzo... quel ragazzo non conosce nessun altro modo per comunicare il suo stato d'animo. [riferita a Shinji]
  • Misato: Hai paura... di incontrarti da solo con tuo padre?... Non puoi e non devi sempre fuggire; se non ti sforzerai tu di fare il passo in avanti, non cambierà mai nulla da sé.
    Shinji: Lo so, questo.
    Misato: Quello che ancora non sai è che non si tratta solo di fare il primo passo, ma anche di continuare ad avanzare, un passo dopo l'altro.
  • A sopravvivere sono solo coloro che hanno la volontà di vivere. Lui ha desiderato la morte. Abbandonando la volontà di vivere, si era aggrappato a false speranze. [riferita a Kaworu]
  • A quel tempo, io avevo trovato dentro Kaji mio padre stesso, per questo fuggii, fuggii da lui. Avevo paura, era come se fossi... con mio padre. Però in verità io fuggii perché ero felice, perché quella condizione mi dava piacere, era un momento incontenibilmente piacevole, per questo lo detestai, per questo ci lasciammo.

The End of Evangelion[modifica]

  • Tu odi te stesso, non è vero? Per questo finisci col ferire gli altri: perché in realtà sai che ferire gli altri è più doloroso che lasciar ferire te stesso. [rivolta a Shinji]
  • Non ti perdonerò mai se resterai qui senza fare niente. Non te lo perdonerò per il resto della mia vita! Nessuno è perfetto... ti accorgi di aver commesso uno sbaglio e poi te ne penti. Io lo so bene, non ho mai conosciuto altro: solo felicità effimera e disprezzo per me stessa. Eppure sento di essere cresciuta, di essere maturata, ogni volta che mi è successo. [rivolta a Shinji]
  • Questo è un bacio da adulti. E quando tornerai, ti darò il resto. [a Shinji, dopo averlo baciato]
  • Se avessi saputo che sarebbe finita così... avrei almeno cambiato il tappeto di casa, come diceva sempre Asuka. Vero, Pen-Pen? Kaji... ho fatto la cosa giusta, non è vero? [ultime parole]

Citazioni su Misato Katsuragi[modifica]

Cosplayer di Misato e Kaji
  • Durante le scene in cui si apriva e parlava col cuore, anch'io diventavo un po' troppo emotiva, e subito dopo non riuscivo a ricordare che tipo di performance avessi offerto. Be', non è una buona cosa. Le mani mi tremavano e dovevo far ricorso a tutta la mia volontà per non fare rumore accartocciando il copione che stavo tenendo in mano. Questi momenti mi fanno capire quanto essere una doppiatrice sia limitante. (Kotono Mitsuishi)
  • Nell'episodio Air è stata una donna forte e coraggiosa. L'unica sopravvissuta del Second Impact di quindici anni prima, con il suo ciondolo a forma di croce in ricordo del padre. Mi chiedo se sono solo io a pensare che lei sia sopravvissuta apposta per dare quel ciondolo a Shinji. È una croce molto pesante da portare. (Kotono Mitsuishi)

Neon Genesis Evangelion[modifica]

  • Toji: La signorina Misato è proprio uno schianto!
    Shinji: Anch'io prima la pensavo così, ma in casa è così pigra, rozza, trasandata, insomma tutto tranne uno schianto. Per me è persino imbarazzante guardarla.
    Kensuke: Lo sai, io ti invidio veramente tanto.
    Shinji: Per quale motivo? [...]
    Kensuke: Lei ti fa vedere dei lati della sua personalità che a noi non mostrerebbe mai, questo significa che voi due siete una famiglia.
  • Ryoji: Sei tu che coabiti con Katsuragi, non è vero?
    Shinji: Sì, esatto.
    Ryoji: Sapresti dirmi se è ancora così selvaggia durante il sonno?

Altri progetti[modifica]