Murray N. Rothbard

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Murray Rothbard

Murray Newton Rothbard (1926 – 1995), economista statunitense

Citazioni di Murray N. Rothbard[modifica]

  • Anarchismo è la piena espressione di capitalismo e capitalismo è la piena espressione di anarchismo.
True anarchism will be capitalism, and true capitalism will be anarchism.[1]
  • Gli utopisti di sinistra quasi sempre postulano un cambiamento drastico della natura dell'uomo; per la sinistra l'uomo non ha alcuna natura. Si ritiene che l'individuo sia infinitamente malleabile [...] e quindi l'ideale comunista (o il sistema socialista di transizione) dovrebbe portare al Nuovo uomo.[2]
  • I diritti possono essere universali, ma la loro applicazione è locale.[3]
  • Io definisco una società anarchica come una società dove non sia legalmente possibile aggredire coercitivamente persone o proprietà.[4]
  • Lo sviluppo cumulativo dei mezzi di scambio sul libero mercato è il solo modo in cui il denaro possa essere stabilizzato [...] il governo è incapace di creare denaro per l'economia; ciò può solo essere sviluppato tramite i processi del libero mercato.[5]
  • Tutte le guerre governative sono ingiuste.[3]
  • Unicamente l'individuo ha una mente; solo l'individuo può avere sentimenti, vedere, sentire e percepire; soltanto l'individuo può abbracciare valori e fare scelte; solo l'individuo può agire. [...] [questo] implica che concetti collettivi come gruppi, nazioni e stati non esistono nella realtà né effettivamente agiscono; sono solo costrutti metaforici per esprimere corrispettive e concentrate azioni di individui.[6]

Note[modifica]

  1. (EN) Dall'intervista pubblicata originariamente su The New Banner: A Fortnightly Libertarian Journal, 25 febbraio 1972; visibile su Lewrockwell.com.
  2. Da Per una nuova libertà (1973), Liberilibri, Macerata, 1996; citato in Piero Vernaglione, Il libertarismo: la teoria, gli autori, le politiche, Rubbettino Editore, 2003, p. 53. ISBN 8849804156
  3. a b Da Two Just Wars: 1776 and 1861, 1994.
  4. Da Society without state, 1975.
  5. Da What Has Government Done to Our Money?, Ludwig Von Mises Institute, 1963. ISBN 0-945466-44-7
  6. Da Individualism and the Philosophy of the Social Sciences, Cato Institute, San Francisco, 1979, p. 57; citato in Dario Antiseri e Luciano Pellicani, L'individualismo metodologico. Una polemica sul mestiere dello scienziato sociale, volume 2 di Produzione e riproduzione sociale, FrancoAngeli, 1995, p. 118. ISBN 8820493837

Altri progetti[modifica]