Nairobi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Nairobi

Citazioni su Nairobi.

  • Arrivai a Nairobi poco dopo l'alba e, dopo aver sistemato il mio bagaglio ed essermi un po' riposata al Norfolk – un albergo nostalgico in stile coloniale, arredato con legno, palme e tazze dal bordo dorato sui tavolini –, andai a visitare la famosa fattoria di Karen Blixen sotto un sole splendente. Per ambientarmi, durante il viaggio da Madrid avevo iniziato a leggere La mia Africa, che non assomigliava molto al film con Robert Redford e Meryl Streep, la cui trama si riduceva praticamente a una storia d'amore tra bianchi nella savana. Non mi servì neanche per farmi un'idea di ciò che avrei trovato durante il mio primo giro in città: un keniota disteso all'ombra di un grande albero inclinato e inondato di fiori rossi, torrenti di persone slanciate che camminavano a passo svelto lungo il bordo delle strade e dei campi mentre le rilucenti automobili delle ambasciate, dai numeri di targa cortissimi, sfilavano accanto a loro. (Clara Sánchez)
  • – Ecco, anche qui traffico, cemento, come una qualsiasi città anonima della California.
    – Ormai tutte le città del mondo si assomigliano.
    – Ah, ma il fascino di Nairobi è nei dintorni. Giri l'angolo e ti trovi di fronte un leone, un elefante.
    – Ed è assolutamente obbligatorio dargli la precedenza.
    – È questo il fascino dell'Africa. Una malattia dalla quale non guarisci più. (Emanuelle nera)

Altri progetti[modifica]