Quercia

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Una quercia

Citazioni sulla quercia.

  • Aspetta il porco alla quercia. (proverbio toscano)
  • Gli uomini ammirano la quercia: chi pensa al germe dal quale esciva? (Giuseppe Mazzini)
  • Perché le lupe in un determinato periodo dell'anno partoriscono tutte nel giro di dodici giorni? Antipatro, nel suo libro Sugli animali, asserisce che le lupe espellono i nati quando gli alberi che producono ghiande gettano a terra i loro fiori. Una volta che le lupe li assaggiano, il loro utero si schiude. Quando invece non c'è abbondanza di questi fiori, il feto – a detta di Antipatro – muore dentro il ventre della lupa e non può venire alla luce. È per questo motivo che le regioni che non sono ricche di ghiande e di querce non sono infestate dai lupi. (Plutarco)
  • Quando si abbatte una quercia, la sua caduta echeggia in tutta la foresta, ma cento ghiande possono essere seminate in silenzio da un venticello che nessuno nota. (Thomas Carlyle)
  • Te che solinghe balze e mèsti piani | ombri, o quercia pensosa, io più non amo, | poi che cedesti al capo de gl'insani | eversor di cittadi il mite ramo. (Giosuè Carducci)
  • Una quercia non può generare un giunco e un'aquila non può dare alla luce un corvo. (Valerio Massimo Manfredi)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]