Al 2021 le opere di un autore italiano morto prima del 1951 sono di pubblico dominio in Italia. PD

Raffaele Sacco

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Raffaele Sacco

Raffaele Sacco (1787 – 1872), poeta e scrittore italiano.

Citazioni su Raffaele Sacco[modifica]

  • Qui sarei tentato di mostrarvi un'altra caratteristica napoletana di allora, l'improvvisazione: ché i versi della canzone I' te voglio bene assai sono appunto del più celebre improvvisatore di quei tempi, ch'io ricordo come in sogno. Era un vecchietto piccolo, panciuto, accidentato nelle gambe; roseo, bianco, bonaccione: era l'occhialaio che aveva bottega all'angolo di via della Quercia. Ricordo quando arrivava la sera in casa di mio zio Leopoldo Tarantini: lo portavano a braccia, lo issavano su d'un tavolino, lassù, lo deponevano sulla sedia che gli avevano apparecchiata; egli girava intorno gli occhietti, sorrideva tutto contento... e l' improvvisazione napoletana principiava.
    Costui era Raffaele Sacco, il poeta di Te voglio bene assai. (Amilcare Lauria)

Altri progetti[modifica]

Opere[modifica]