Rassegnazione

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sulla rassegnazione.

  • Ciò che si chiama rassegnazione è disperazione rafforzata. (Henry David Thoreau)
  • La prima legge della rassegnazione ci viene dalla natura. I selvaggi, non diversamente dagli animali, si ribellano assai poco contro la morte e la sopportano quasi senza lamenti. (Jean-Jacques Rousseau)
  • La rassegnazione è di due specie, una radicata nella disperazione, l'altra in una irraggiungibile speranza. La prima è nociva, la seconda no. (Bertrand Russell)
  • La rassegnazione è il fenomeno più raro nell'uomo, per natura incline ad aspettarsi il peggio piuttosto che ad accettare il male così com'è, il male naturale e mediocre, il male di sempre. (Emil Cioran)
  • La rassegnazione, modalità dell'abitudine, permette a certe forze di accrescersi indefinitamente. (Marcel Proust)
  • La rassegnazione sta al coraggio come il ferro all'acciaio. (Pierre-Marc-Gaston de Lévis)
  • Quella specie di coraggio ridicolo che si chiama rassegnazione. (Stendhal)
  • Quello che ciascun uomo può compiere è il movimento della infinita rassegnazione; e, per conto mio, non esiterò ad accusare di viltà chiunque si immagini di esserne capace. (Søren Kierkegaard)
  • Una certa rassegnazione è implicita nella volontà dì affrontare la verità riguardo a noi stessi; questa rassegnazione, anche se nei primi momenti può implicare una certa sofferenza, alla fine diventa una protezione, in realtà l'unica protezione possibile, contro le delusioni e le sconfitte alle quali si espone colui che è in malafede verso se stesso. (Bertrand Russell)

Proverbi italiani[modifica]

  • Bisogna volere, quel che Dio vuole.
  • Chi è causa del suo mal, pianga sé stesso.
  • Chi è senza lume, vada a letto al buio.
  • Chi se la piglia muore.
  • Chi si sacrifica, si santifica.
  • Chi vuol vivere e star bene, prenda il mondo come viene.
  • È meglio quel che Dio manda, che quel che l'uomo domanda.
  • È una buona filosofia sopportare e perdonare.
  • I malanni che ti sei meritati, sopportali in pace.
  • Il rassegnarsi non nacque mai.
  • La croce non si deve cercare, ma quando c'è, si deve portare.
  • Manda via malinconia, quel che ha da essere convien che sia.
  • Non fruttifica, chi non mortifica.
  • O grossa o piccola, una croce bisogna portarla.
  • Quando si è in ballo bisogna ballare.
  • Se non vuol andar come voglio io, vada come vuole Iddio.
  • Sia come Dio vuole.
  • Soffri il male, e aspetta il bene.
  • Sopporta e non biasimare quel che non puoi cambiare.
  • Sopportando s'impara a sopportare.

Bibliografia[modifica]

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]