Reggia di Caserta

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Reggia di Casera con i giardini

Citazioni sulla Reggia di Caserta.

  • A prima vista, è grandiosa e davvero imponente. I giardini a sinistra, le belle piantagioni a destra, la magnifica piazza davanti al castello e gli edifici che la circondano, tutto è sorprendente. L'occhio è specialmente attirato dalla vista che si apre attraverso il grande portone centrale, da dove si spazia attraverso tutto il castello e i giardini, fino alla vetta del monte su cui è stata portata la famosa conduttura d'acqua. La cascata, bella e ricchissima, chiude il fondo della scena. Raramente si può trovare in qualsiasi altro luogo una simile magia. (Johann Gottfried Seume)
  • Il fascino di questa Versailles del Napoletano [...] viene per me soprattutto da un certo che di gratuito e di favoloso che emana da questo palazzo di grandezza sproporzionata sorgente in mezzo a una piatta pianura: esiste, lo abbiamo già detto, un surrealismo napoletano avant-lettre, che nacque dal fasto teatrale di Napoli: e che consiste nel campare grandi fantasie architettoniche dove meno si aspettano. Lo stesso parco, attraversato dalle acque ricadenti da un monticello, poi scorrenti in lieve pendìo di bacino in bacino, interrotte da gruppi bianchi di grandi statue, animali, divinità, venti che gonfiano le gote, Atteone mutato in cervo e sbranato dai cani, è una fantasia macroscopica, in cui tutto sembra essere un po' più grande del giusto; questo genera un turbamento dell'immaginazione, che i barocchi chiamavano la meraviglia. È chiaro il desiderio di superare in fasto le grandi regge europee e le grandi metropoli; il contrasto tra questo sogno e la realtà dell'ambiente fa sì che quella di Caserta, ben più di quella di Versailles, sia una reggia di fantasia. (Guido Piovene)
  • Questo cospicuo palazzo è uno dei più nobili edifici regali d'Europa, per ampiezza ed altezza. (John Chetwode Eustace)
  • Un palazzo immenso che ricorda l'Escuriale, costruito in quadrato, con parecchi cortili: una residenza veramente regale. Posizione di una bellezza straordinaria, nella pianura più fertile del mondo, in cui il parco si stende fino al piede delle montagne. Un acquedotto vi porta un fiume intero, per dare acqua e frescura alla Villa e ai dintorni; e tutta la massa d'acqua, gettata su rocce disposte ad arte, forma poi una cascata meravigliosa. I giardini del parco sono stupendi, in perfetta armonia con un lembo di terra che è tutta un giardino. (Johann Wolfgang von Goethe, Viaggio in Italia)

Altri progetti[modifica]