Renzo Foa

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Renzo Foa (1946 – 2009), giornalista italiano.

Citazioni di Renzo Foa[modifica]

Da Renzo Foa

Intervista di Claudio Sabelli Fioretti, Sette, citato in Interviste.sabellifioretti.it, 10 luglio 2002.

  • La stampa di sinistra è diventata infrequentabile, chiusa, militarizzata.
  • Ho partecipato in modo militante a una sinistra che non c'è più. Sono scomparsi anche i nomi. La differenza tra quello che penso io e quello che alla fine è diventata la sinistra è grande.
  • Oggi essere di destra o di sinistra non è un problema di contenuti ma di appartenenza in un contesto militarizzato.
  • Nella sinistra ci sono un sacco di persone che dicono cose giuste e sensate. Ma non hanno ascolto.
  • Colombo: fa un giornale aggressivo, gridato, eccessivamente polemico, intellettualmente intollerante, per niente liberal.
  • Il principale intellettuale, Adriano Sofri, sta in galera. Il più bravo calciatore, Roberto Baggio, non gioca in Nazionale. L’imprenditore più dinamico, Silvio Berlusconi, viene boicottato.
  • [Su Maurizio Costanzo] La sua trasmissione all'inizio degli anni '90 affrontava i problemi e li sviscerava. Adesso è una cosa di varietà, un salotto di niente.

Citazioni su Renzo Foa[modifica]

  • Mi ha sorpreso, deluso, amareggiato. Non posso pensare che in lui sia maturata una cultura di destra. (Emanuele Macaluso)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]