Romelu Lukaku

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Romelu Menama Lukaku Bolingoli

Romelu Menama Lukaku Bolingoli (1993 – vivente), calciatore belga.

Citazioni di Romelu Lukaku[modifica]

  • ...a volte inizio una frase in francese e la finisco in fiammingo, e in mezzo uso un paio di espressioni in spagnolo, portoghese o lingala, a seconda di dove sono. Io vengo dal Belgio. Veniamo tutti dal Belgio. È questo che rende figo questo paese, no?[1]
  • Molti giocatori nell'ultimo mese sono stati vittime di abusi razzisti. A me è successo ieri.[2] Il calcio è uno gioco che deve far felici tutti e non possiamo accettare nessuna forma di discriminazione che lo possa far vergognare. Spero che tutte le Federazioni del mondo reagiscano duramente contro tutti i casi di discriminazione.[3]
  • Instagram, Twitter, Facebook devono lavorare meglio così come le società calcistiche perché ogni giorno si vede almeno un commento razzista sotto al post di una persona di colore. Noi lo diciamo da anni ma ancora nessuno si muove. Signore e signori, siamo nel 2019 e invece di andare avanti stiamo tornando indietro. Penso che noi giocatori dovremmo unirci per fare una dichiarazione su questo problema: dobbiamo mantenere il nostro gioco pulito e divertente per tutti.[3]

Note[modifica]

  1. Citato in In che lingua si parlano i giocatori del Belgio?, Il Post.it, 2 luglio 2018.
  2. Il riferimento è ai cori razzisti di cui è stato vittima il 1° settmebre 2019, durante la partita Cagliari-Inter.
  3. a b Citato in Razzismo, Lukaku: Tocca alle federazioni, ma nessuno si muove. La Fifa: "Tolleranza zero, sospensione delle gare", Repubblica.it, 2 settembre 2019.

Altri progetti[modifica]