Sotto il sole di Riccione

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Sotto il sole di Riccione

Immagine Spiaggia_di_Riccione_08.jpg.
Titolo originale

Sotto il sole di Riccione

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 2020
Genere commedia, sentimentale
Regia YouNuts!
Soggetto Enrico Vanzina
Sceneggiatura Enrico Vanzina, Caterina Salvadori e Ciro Zecca
Interpreti e personaggi

Sotto il sole di Riccione, film italiano del 2020, con Cristiano Caccamo, Andrea Roncato, Isabella Ferrari e Luca Ward, regia di YouNuts!.

Frasi[modifica]

  • Sono dieci anni che faccio car sharing e sei il passeggero più scassapalle che abbia ma avuto! (Guidatore)
  • Ancora con ste canne, eh? Con tutto la peluche che c'è in giro, dico io! (Gualtiero)
  • Io sono il motore di ricerca della gnocca. Qua clicchi e io rispondo. (Gualtiero)
  • Le cattive ragazze sanno riconoscere un bravo ragazzo. (Ambra)

Dialoghi[modifica]

  • Alberto: No, no, no, no. Devo dormire con lui? Gli accordi non erano questi.
    Gualtiero: Oh, per venti euro, cosa vi devo portare al Grand Hotel, eh?
  • Un trapper: Oh, allora com'è andata?
    Ciro: Una merda! Non sei abbastanza fresh, non sei abbastanza new. Ma che cazzo vuol dire?
    Un trapper: Ma dai zio, non prendertela. Ma sai quanti no ha preso Sfera Ebbasta?
    Ciro: Ma basta che cosa? Basta cosa?
  • Tommy: Zio, ti ha chiamato Flemma, oh!
    Marco: Sì, ma perché sembra che non abbia voglia di vivere, ma solo perché non parlo troppo.
    Tommy: Ah, ci sta.
  • Furio: È appena passata una carbonara senza panna.
    Vincenzo: Una che?
    Furio: Una carbonara senza panna.
    Vincenzo: Una carbonara senza panna?
    Furio: Sai, le ragazze si dividono in due categorie, no? Le carbonare senza panna e quelle con la panna. Tu sai che nella carbonara la panna...
    Vincenzo: Ci va?
    Furio: Cazzo, Vincenzo non ci va la panna. Per questo le migliori sono quelle senza, no? Meno efficaci come aspetto, ma più autentiche come gusto. Sono più belle.
    Vincenzo: Boh, voi avete questo pallino della bellezza, no? Quando in realtà l'unica cosa che non me ne frega niente. Cioè io m'innamoro della pelle, dell'odore, della voce.
    Furio: Vincenzo, ma tu la carbonara l'hai mai assaggiata, sì?
    Vincenzo: No. Cioè quella lì non l'ho mai assaggiata. Non ti vedo, però non fare quella faccia.
  • Bea: A cosa brindiamo?
    Giovanni: A quella cosa che finisce per no!
    Furio: Cioè?
    Giovanni: La figa, no?
  • Gualtiero: Cosa stava facendo?
    Tommy: Trollando.
    Marco: Trollando è una parola usata sui social, quando l'intento è istigare o prendere per il culo.
    Gualtiero: Ah. Ragazzi, ma come cazzo parlate voi due?

Altri progetti[modifica]