Modifiche

Jump to navigation Jump to search
==Citazioni di Umberto Boccioni==
*{{NDR|Sl dipinto ''[[La strada entra nella casa]]''}} La sensazione dominante è quella che si può avere aprendo una finestra: tutta la vita, i rumori della strada, irrompono contemporaneamente come il movimento e la realtà degli oggetti fuori. Il pittore non si deve limitare a ciò che vede nel riquadro della finestra, come farebbe un semplice fotografo, ma riproduce ciò che può vedere fuori, in ogni direzione, dal balcone.<ref>Citato in Enrico Crispolti, ''Storia e critica del Futurismo'', Roma-Bari, Laterza, 1986, p. 163.</ref>
*Una benché lontana parentela con la [[fotografia]] l'abbiamo sempre respinta con disgusto e con disprezzo perché fuori dall'arte. La fotografia in questo ha valore: in quanto riproduce ed imita oggettivamente, ed è giunta con la sua perfezione a liberare l'artista dalla catena della riproduzione esatta del vero. (da ''Il dinamismo futrista e la pittura francese'', ''Lacerba'', 1° agosto 1913<ref>Citato in Umbro Apollonio, ''Futurismo'', Mazzotta, Milano, 1970, p. 160.</ref>)
 
==''Manifesto tecnico della scultura futurista''==
13 784

contributi

Menu di navigazione