Stefania Casini

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Stefania Casini (1973)

Stefania Casini (1948 – vivente), attrice, giornalista e regista italiana.

Citazioni di Stefania Casini[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Io per lavoro mi spoglio, non ho nessun problema. Chi si spoglia è l'attrice: come tale non ho mai avuto il problema del pudore [...]. Forse sarà perché non ho avuto una educazione repressiva, non ho mai avuto paura di mostrarmi. Anzi, quello che mi fa ridere è che gli altri mi facciano spogliare per farmi sembrare sexy, cosa che non mi sento affatto di essere: non ho una femminilità evidente né forme prorompenti, ma solo un corpo da adolescente, che trovo buffo.[1]
  • Sono stata un sex symbol, molti uomini sulle mie foto ci hanno fatto dei pensierini, e forse anche qualcosa d'altro. Non me ne importava un gran che di essere considerata sexy, e francamente non riuscivo a capire neppure perché mi considerassero un symbol. Mi sono sempre sentita libera di esibire il mio corpo e la mia nudità, e [spogliandomi] davanti all'obiettivo [...] mi divertivo a interpretare vari tipi di donna. Il mio corpo era il tramite fra me e il mondo, era il mio mezzo di comunicazione e, quando sei giovane e ti senti immortale, può capitare.[2]

Film[modifica]

Note[modifica]

  1. Dall'intervista di Nicoletta Roberto, Io una strega, lui uno sgorbio, Oggi, 27 marzo 1974; citato in Franco Grattarola, Stefania Casini, Pollanetsquad.it.
  2. Citato in Anche a Stefania benvenuta nel club delle tumorate, Vanityfair.it, 18 luglio 2014.

Altri progetti[modifica]