Strade perdute

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Strade perdute

Immagine Lost Highway Filmlogo.png.
Titolo originale

Lost Highway

Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 1997
Genere thriller
Regia David Lynch
Soggetto David Lynch, Barry Gifford
Sceneggiatura David Lynch, Barry Gifford
Produttore Mary Sweeney
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Strade perdute, film statunitense del 1997 con Bill Pullman e Patricia Arquette, regia di David Lynch.

Frasi[modifica]

  • In oriente, nel lontano oriente, quando qualcuno è condannato a morte lo mandano dove è impossibile fuggire. Dove non può sapere quando il carnefice gli arriverà alle spalle. E gli piazzerà una pallottola nella nuca. (Uomo Misterioso)
  • [Rivolto all'Uomo Misterioso] Noi due insieme...Siamo più schifosi di qui figli di puttana. Sbaglio? (Mr Eddy/Dick Laurent) [ultime parole]

Dialoghi[modifica]

  • Uomo Misterioso [sorridendo]: Ci siamo già incontrati, mi pare.
    Fred Madison: Non mi sembra. E dove ci saremmo visti?
    Uomo Misterioso: A casa tua. L'hai dimenticato?
    Fred Madison: No, no, è impossibile. Ne è sicuro?
    Uomo Misterioso [sorridendo ancora di più]: Altroché. A essere più precisi, sono lì in questo istante.
    Fred Madison [incredulo]: Dove dovrebbe essere, in quest'istante?
    Uomo Misterioso: A casa tua.
    Fred Madison [irritato]: È assurdo, non la bevo!
    Uomo Misterioso [gli porge un cellulare]: Chiamami. Fa il tuo numero, coraggio. [Fred compone il numero di casa sua, e dall'altro capo risponde la voce dell'uomo misterioso] Te l'ho detto che ero qui!
    Fred Madison [sconvolto, si rivolge all'uomo di fronte a lui]: Dov'è il trucco?
    Uomo Misterioso: Chiedimelo.
    Fred Madison [al telefono]: Come sei entrato in casa mia?
    Uomo Misterioso [voce dal telefono]: Mi hai invitato. Non è mia abitudine andare dove non sono stato invitato.
    Fred Madison: Chi sei? [sia l'Uomo Misterioso davanti a lui che la voce al telefono ridono sinistramente]
    Uomo Misterioso [voce del telefono]: Ridammi il telefono. [senza parole, Fred chiude il telefono e lo passa all'Uomo Misterioso] È stato un piacere parlare con te.

Altri progetti[modifica]