Syberia II

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Syberia II

Immagine Syberia 2 logo.svg.
Titolo originale

Syberia II

Ideazione Benoît Sokal
Sviluppo Microïds
Pubblicazione Microïds
Anno 2004
Genere avventura grafica
Tema fantasy, fantascienza
Piattaforma Microsoft Windows, Xbox, PlayStation 2, Windows Mobile, Android, macOS, iOS, PlayStation 3, Xbox 360
Serie Syberia
Preceduto da Syberia

Syberia II, videogioco del 2004 realizzato da Benoît Sokal.

Incipit[modifica]

Capoufficio: Abbiamo notizie di Kate Walker?
Dipendente: No, capo, ancora niente.
Capoufficio: Dovrebbe essere qui a New York da diverse settimane.
Dipendente: Capo, temo proprio che la perderemo. Non ritornerà più.
Capoufficio: La chiami.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Un lavoro appassionante non è mai faticoso, Kate Walker. (Oscar)
  • Il tempo... il tempo, signorina... si ha sempre la sensazione che non passi mai, eppure scivola via come sabbia fra le dita. (Rudolph Voralberg)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Kate Walker: Hans, deve riposare adesso, ha la febbre molto alta.
    Hans Voralberg: Kate Walker, mi porti a Syberia, la prego.
    Kate Walker: Mammut, Syberia... tutte queste cose non sono che un sogno, Hans, un sogno dell'infanzia.
    Hans Voralberg: Me lo giuri, Kate Walker.
    [Kate Walker riceve una telefonata dall'ufficio]
    Kate Walker: [...] Glielo giuro. Andiamo a Syberia.
  • Oscar: I treni non dovrebbero mai fermarsi. Non mi piacciono le stazioni, e nemmeno le città che le circondano. [...]
    Kate Walker: Oscar, lei è come sempre un coniglio.
    Oscar: Si è ciò che si è, Kate Walker.
  • Kate Walker: Hans ha davvero una brutta cera, non trova?
    Oscar: La passione rimane viva, ma gli ingranaggi si consumano, Kate Walker.
    Kate Walker: Mmh, immagino di sì.
  • Kate Walker [al telefono]: Pronto?
    Mamma: Kate! Kate, sono tua madre.
    Kate Walker: Mamma...
    Mamma: Sono preoccupata a morte, mia cara. Devi smettere con tutte queste bambinate. Il tuo capo ti cerca per mari e monti.
    Kate Walker: Non tornerò a casa, mamma.
    Mamma: Kate, non è la vita che sognavi, lo sai.
    Kate Walker: Le cose sono cambiate, mamma. Definitivamente.
    Mamma: Kate, ma sei impazzita del tutto? Ti assicuro...
    Kate Walker: Forse. Non lo so.
    Mamma: Kate, buon Dio...
    Kate Walker: Addio, mamma. [riaggancia]
  • Kate Walker: Povero Boris, la sua ala volante è in uno stato a dir poco pietoso!
    Boris Charov: Ho volato fra le stelle, Kate Walker. Questo è ciò che conta.

Altri progetti[modifica]