The O.C. (quarta stagione)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

1leftarrow.pngVoce principale: The O.C..

The O.C., quarta stagione.

Episodio 1, I vendicatori[modifica]

  • [Alla segreteria di Summer] È venerdì mattina, l'anticamera del week-end, e io sono qui più newporteggiante che mai... Come mi è uscita Dio solo lo sa! (Seth)
  • [A una bambina in fumetteria] Oggi sono un po' stanco, probabilmente ho capito male...sintetizzando, la richiesta era sul serio se esiste in circolazione un fumetto basato sul lungometraggio degli X-Men?! [La bambina scappa piangendo] (Seth)
  • [Seth bussa alla porta della stanza dove alloggia Ryan]
    Seth: Ryan... Posso?!
    Ryan: No, torna a casa, sto dormendo!
    Seth: E parli?! Nel sonno?! Ryan, scusa, ma la vedo dura considerando che non soffri di sonnambulismo!
    [Ryan apre la porta]
    Seth: Ah, allora sei sveglio!
    Ryan: Da parte di tua madre?!
    [Seth gli porge i pacchi che teneva in mano]
    Ryan: Grazie.
    Seth: Prego!
    [Ryan sta per chiudere la porta, ma Seth la ferma]
    Seth: Ah-ah, che fai?! Non mi inviti?! Questo ripostiglio sarà la nostra nuova casetta in piscina, la vita in evoluzione, fortuna che le buone abitudini restano!
    Ryan: Sono stanco, lavoro di notte!
    Seth: Ma oggi ti riposi, l'ho chiesto al tuo principale, quindi puoi anche venire a cena a casa nostra!
    Ryan: Mhm-mhm, no.
    Seth: Un pasto decente, un saluto veloce e i miei vedono che sei vivo, è importante per loro ed è importante per me!
    Ryan: Sì, okay, ci vediamo alle sette!
    Seth: Bravo! Magari però, intanto, ti offro un gelato al pontile se ti va...ciao! [E se ne va]
  • [Alla manifestazione in difesa dei polli un ragazzo chiede un volantino]
    Ragazzo: Posso?! Io adoro i Chicken Nuggets!
    Summer: È colpa vostra se quelle bestioline non volano verso la libertà.
    Ragazzo: Mica volano i polli!
    Che: Ma dove sta scritto, chi te l'ha detto, che ne sai?! Prima o poi un pollo prenderà coraggio, spiegherà le ali e cambierà il mondo!
  • [Ai genitori, aspettando Ryan per cena]
    Seth: Apparecchiare per quattro fa strano che non vi dico!
    Sandy: Ultimamente è stato tutto strano. Non aspettiamoci miracoli...ci sarà poco da ridere.
    Seth: Poche battute alla Cohen...
    Kirsten: Parecchio imbarazzo.
    Sandy: Qualche grugnito, sguardi di traverso...
    Seth: Sì, come ai vecchi tempi!
    Sandy: E giuro che non vedo l'ora!
  • [A Ryan, dopo averlo visto massacrato durante un incontro di cage fighting]
    Carina la tua performance, fa tanto Fight Club. Peccato che alla fine del film si scopre che Edward Norton è schizzato! (Seth)
  • [A Seth, stupito del suo fervore ambientalista] Ho chiuso col sarcasmo, ho un atteggiamento post-ironico. (Summer)
  • [Disegnando una tavola] In linea di massima non dico ad alta voce che sono un genio, ma stavolta potrei fare un'eccezione. (Seth)
  • Summer: Coraggio prendi un respiro profondo e lasciami fare il mio numero migliore.
    Ryan: Che sarebbe?
    Summer: Dare ordini! Eseguili e zitto Atwood...e poi non ti rompo più!
  • [Introducendo il fumetto dedicato a Ryan]
    Ryan: Mi hai messo in un fumetto?
    Seth: Non è un fumetto come gli altri amico mio, è uno sguardo retrospettivo. Con i tuoi poteri non hai salvato il pianeta, però hai salvato noi. Qundi...via con la storia. Quando tu sei arrivato qui avevo un superpotere che mi faceva schifo: ero invisibile. E giuro che c'era poco da divertirsi.
    Kirsten: La regina di ghiaccio era circondata da un campo di forza impenetrabile. Il suo cellulare argenteo era l'unico filo che la legava al mondo.
    Sandy: L'azzeccagarbugli era così occupato a caricarsi sulle spalle i problemi degli altri, che non riusciva a vedere quelli della sua famiglia.
    Seth: Un giorno l'azzeccagarbugli si portò il lavoro a casa, ma quel giorno stranamente il suo lavoro somigliava a un giovane Russell Crowe.

Episodio 2, I Gringos[modifica]

  • Seth: T'accompagno. D'altronde non mi lasci altra scelta.
    Ryan: Gli dico due parole e poi avviso la polizia.
    Seth: Geniale come idea! Peccato che non ci crede nessuno.
  • Che: Sono pronto a scommettere che eri un'aquila reale in una vita precedente! Sogni mai di volare?
    Summer: No, non direi.
  • [A Summer]
    Hai i piedi da Hobbit, gioia!(Taylor)
  • [Parlando di Kaitlin]
    Garante per la disciplina: Il professore di biologia sostiene che durante il laboratorio gli ha rivolto parecchie attenzioni.
    Julie: Se è quello alto sotto l'uno e sessanta l'avrà scambiato per uno degli studenti!
  • [A proposito di Kaitlin]
    Non trovarle sotto il letto bambole wodo che mi somiglino, mi basta! (Julie)
  • [Hanno trovato un biglietto che ha lasciato Seth, criptato]
    Sandy: Boh!
    Kirsten: Ho avuto la stessa reazione.
    Sandy: E non c'era nient'altro?
    Kirsten: Niente.
    Sandy: Angry nudfo chocolate love...nudfo, nadfo...ma che lingua è?
    Kirsten: Giuro che non ne ho idea!
    Sandy: Quando l'hai trovato?
    Kirsten: Adesso, cercavo i ragazzi per chiedere i vestiti smessi per la raccolta.
    Sandy: Sui telefonini?
    Kirsten: Non sono accesi.
    Sandy: Per me sai cos'è?
    Kirsten: Un messaggio criptato?!
    Sandy: Niente di che! Sarà il nome di un complesso, Seth avrà preso l'appunto e poi l'ha lasciato in giro. Sta' tranquilla!
    [Squilla il cellulare]
    Sandy: Pronto?
    Seth: Sono io, hai trovato il messaggio? L'ho criptato per non farlo capire a Ryan!
    Sandy: Ah! Criptato? Mi ha giurato che non farà niente a Volchok.
    Sandy: A chi scusa?
    Seth: L'hai letto il messaggio?
    Sandy: ho trovato una cosa strana! Angry nudfo chocolate love, non dice che Ryan è andato a caccia di Volchok!
    Kirsten: Che ha fatto?
    Seth: Sono anagrammi!
    Sandy: Ah, davvero? E da quando c'è una g in Ryan?
    Seth: L'ho creato al volo e m'è venuto con qualche lettera in eccesso!
    Sandy: Anche se fossero tutte giuste non si riesce a capire lo stesso, è da matti! Nudfo che significa?
    Kirsten: Found! Ryan ha trovato Volchok, è chiaro!
    Sandy: Dove siete?
    Seth: Non agitarti è...
    Kirsten: Dimmi a Newport...
    Seth: In Messico. [Sandy rimane stupito]
    Kirsten: Non sono a Newport, vero?
    Seth: In un benzinaio vicino Ensenada. Comunque Ryan ha giurato che non lo sfiora neanche!
    Sandy: Dovete tornare subito qui e di corsa!
    Seth: Richiesta legittima ma poco realistica!
  • [Entrando nel bagno del motel dove hanno preso una stanza]
    Porca miseria, c'è un ragno che sembra estrogenato! Portami un giornale Ryan, qualcosa per ammazzarlo! Presto! (Seth)
  • [Parlando della sfilza di foto maschili che la compagna di stanza di Summer ha appese in camera]
    Amber: Non li ho scopati tutti.
    Taylor: Ah, meno male!
    Amber: Con certi solo sesso orale.
  • Sandy: Beh, non c'era motivo di non fidarsi.
    Kirsten: Lo so.
    Sandy: Sono maggiorenni...possono decidere in piena autonomia.
    Kirsten: Lo so.
    Sandy: Io vado in Messico!
    Kirsten: E io vengo con te!
  • Julie: Il mondo è un cesso pieno d'immoralità pronto per essere scaricato.
    Kaitlin: Porca miseria! Alla faccia del messaggio edificante per tua figlia!
  • [Cercando le parole giuste per spiegare a Seth la situazione]
    Seth, io ti amo ancora...con tutto il cuore, te lo giuro...è che non ci riesco...non ce la faccio... (Summer)
  • [Kaitlin tenta di giustificare il suo furto di vestiti offerti per beneficienza]
    Kaitlin: Ho cercato su internet: i porti del New Jersey sono pieni di aiuti umanitari che non smaltiscono. Ci sono vestiti a quintali!
    Julie: Non è vero, è una balla.
    Kaitlin: Più o meno...ma a sentirla convince!
  • Sandy: Le nostre famiglie hanno passato giorni d'inferno e tu che fai?! Metti in pericolo di nuovo i nostri figli!
    Julie: Voi almeno li avete ancora tutti, i figli.

Episodio 3, Il tacchino freddo[modifica]

  • [Parlando di Julie]
    Ha mandato i nostri figli in missione omicida. Non la voglio a tavola con noi. (Sandy)
  • [Silenzio imbarazzato fra tutta la famiglia Cohen, dopo l'avventura in Messico, poi squilla il telefono di Sandy]
    Non vorrei perdere questo avvincente discorso, ma è urgente! (Sandy)
  • Sandy: Ryan, te la senti o no? Se ti porti dietro il rancore per Volchok anche oggi che è festa, questi discorsi a che servono?
    Ryan: Quale rancore figurati...lo vorrei morto, tutto qui!
  • [Neil trova Kaitlin con un cane in camera sua]
    Neil: Kaitlin, cosa fa quell'affare in casa mia?
    Kaitlin: Adesso niente di che...prima invece è entrato nel tuo studio e si è messo a spiscettare.
  • [A Julie, riferendosi all'avventura messicana]
    Hai un futuro come operatore turistico: d'ora in avanti Ensenada sarà il punto di riferimento per le vacanze dei Cohen, se vorrai venirci a trovare! (Seth)
  • [Parlando della madre di Taylor]
    Kirsten: Fa la voce grossa, ma resta sempre tua madre e ti sarà accanto in ogni circostanza!
    Taylor: È un pensiero gentile e...fuori dal mondo.
  • [Parlando del tatuaggio che si è fatto in Messico]
    Summer: Doloroso?
    Seth: Figurati ero con i miei amici Marines! L'ho sentito appena.
    Summer: Hai pianto a dirotto.
    Seth: Come un marmocchio!
  • Summer: Dobbiamo andare da qualche parte!
    Seth: Sì, ma dove?
    Summer: Alla mensa dei poveri per aiutare i senza tetto!
    Seth: Ma scusa, noi già aiutiamo Ryan che è stato un senza tetto!
    Summer: E allora vado da sola!
    Sandy: Summer! Come stai?
    Summer: Meglio dei 3 miliardi di persone che vivono sotto la soglia di povertà. Lei condivide questa stima? Non credo, quindi la saluto.
    Sandy: [a Seth] L'avresti detto che fra tutti voi toccasse a lei diventare la nuova Sandy Cohen?!
    Seth: Così hai passato il testimone!
  • [È nella stanza del motel dove alloggia Volchok]
    Volchok: Quante volte hai sognato questo momento? Dai che aspetti... [Ryan lo prende a cazzotti e rompe una bottiglia]
    Ryan: Te ne sei andato!! L'hai lasciata morire!!
    Volchok: Fallo! Ammazzami e la facciamo finita! Io così non vivo più, non ci riesco!
  • [A Taylor] Tu sei schizzata da panico...ed è una ficata da panico! (Kaitlin)
  • Julie: Un secondo. Solo per dirti che mi dispiace.
    Sandy: Non l'ho mai sentito uscire dalla tua bocca!
    Julie: Non l'avevo mai pensato.
  • Julie: Dimmi qualcosa di lei.
    Ryan: Scusa?
    Julie: Quello...che vuoi...parlami di lei.
    Ryan: La prima volta che l'ho vista. Era di sera...aveva una magliettina bianca aderente e sotto i jeans. Aspettava in fondo al vostro vialetto...io l'ho guardata...ho pensato che era una favola...anche di più! M'ha sorriso subito.
    Julie: Che bel sorriso che aveva...
    Ryan: Il più bello del mondo...

Episodio 4, La metamorfosi[modifica]

  • [Allo psicologo del campus]
    Ho usato il fervore ambientalista come uno zoppo usa una stampella. Non ho niente contro gli zoppi, ma le stampelle...che schifo! (Summer)
  • [A Summer, rivedendola dopo la settimana di sedute dallo psicologo del campus]
    Stia in guardia, la mia ragazza sarà qui a secondi! (Seth)
  • [Sandy si lamenta di non aver nessuno con cui andare al club di biliardo]
    Kirsten: Vengo io a fare due tiri [a biliardo] con te!
    Sandy: Saresti la più bella e seducente creatura mai entrata nel club, ma ogni tanto gli uomini devono stare un po' fra di loro!
  • Taylor: Ciao Ryan, lavori da El Pavo Guapo? Significa "tacchino fico"!
    Ryan: È per questo che ho accettato!
  • Taylor: [Parlando del marito francese] Non riesco a resistere alla sua carica ormonale...te lo giuro, a letto ha la forza di uno Jedi. Tutto quello che chiede di fare lo faccio e zitta, anche se il livello di depravazione...
    Ryan: Fai passare l'appetito a tutti e pure a me!
  • Seth: Ehilà! ...da noi è un modo per salutarsi!
    Che: Allora rispetto il rituale indigeno: ehilà!
  • [Ryan e Taylor stanno aspettando suo marito ed è molto agitata]
    Ryan: È meglio se provi a distrarti...
    Taylor: Aiutami tu! Dimmi di quella cosa, il cage fighting, com'è lottare in gabbia che magari mi piace!
    Ryan: Eh, chissà! Chiedimi un altro favore e ti ci chiudo!
  • [A Summer, ripreso il fervore ambientalista]
    E pensare che il concetto del riciclaggio te l'ho spiegato io al liceo! (Seth)
  • Non ho nessuno, sono sola...ed è un po' il motivo per cui ho sposato il francese. Mia madre mi detesta, mio padre non lo conosco, gli unici amici me li sono fatti l'anno scorso. Tutto a un tratto mi ritrovo da sola all'estero, conosco un ragazzo che giura di amarmi, che vuole vivere con me e che ne so...qualche bottiglia di troppo di Chateau Margot, una visitina alla Tour Eiffel...Tom Cruise ci ha conquistato Katie Holmes...ci ho sperato... (Taylor)
  • [Ryan si è convinto di dare una mando a Taylor per il divorzio. Arriva e la bacia]
    Ryan: Il documento che devo firmare ce l'ha lei?
    Avvocato: Non è necessario. Prima di essere un avvocato sono francese...so riconoscere l'amore!
  • Ciao! Prendere un aereo all'improvviso è nel tuo repertorio, ma t'ho rubato la parte. Voglio darti tempo e spazio per proseguire sulla strada che hai imboccato, che mi piace parecchio. E se non mi senti per un po' non vuol dire che non me ne frega più niente, vuol dire che ti amo! (Seth)

Episodio 5, Il bell'addormentato[modifica]

  • Seth: [Parlando del musical Bollywood] Perché ballano?!
    Ryan: La sua ragazza gli ha appena mostrato la caviglia.
  • Taylor: L'amore è una vaporosa nebbiolina fatta di sospiri anelanti, ma dissolta è fuoco che sfavilla negli occhi degli amanti.
    Kirsten: È una frase bellissima!
    Taylor: Shakespeare. Il vecchio Will ne ha una per tutti!
  • Taylor: Tu mi hai salvato la vita, puoi chiedermi tutto quello che vuoi...Tutto, Ryan...Qualunque cosa...
    Ryan: [Indicando la maglietta sulla poltrona di fianco a Taylor] Mi dai la maglietta?
  • Taylor: È strano non ci avevo mai fatto caso ma Ryan ha un gran senso dell'umorismo, è spiritoso! Ah, la vita...che avventura! Buona giornata a tutti!
    Sandy: Ha detto che Ryan è spiritoso!
  • Taylor: Notizia bomba e favore da chiederti! Quindi mettiti comodo e ascolta attentamente...
    Seth: Ti piace Ryan e devo rimediarti un appuntamento con lui.
    Taylor: Come hai indovinato?
    Seth: Hai detto che è spiritoso e ho fatto due più due.
  • Quando mi ha aiutato per il divorzio e mi ha dato quel bacio mi sono sentita come Dorothy nel Mago di Oz: ho cominciato a vedere in tecnhicolor! (Taylor)
  • [Parlando di Gordon Bullit]
    Ho cenato con lui da poco e ti assicuro che per essere un maiale è una brava persona! (Sandy)
  • Taylor: Perché sei ancora sveglio a quest'ora?
    Ryan: Beh, anche tu...
    Taylor: Io non dormo più di quattro ore a notte: è tempo sprecato!
  • Seth: Io sono ambientalista da prima che diventasse una moda, seguo Al Gore dai tempi delle medie e ho anche scritto un tema su di lui una volta: dicano quello che vogliono, per me lui resta un grande.
    Ryan: Quando finisce l'embargo telefonico?
    Seth: Domani alle 22 e 03, perché scusa ti annoio?
    Ryan: [Con sarcasmo] Nooo...
  • Amber: Hai sentito che hanno fatto scappare tutti i conigli da uno dei laboratori di biologia?
    Summer: Ah, sul serio?! Finalmente qualcuno ha messo fine allo scempio.
    Amber: Qualcuno che non sapeva che lo scempio consisteva nell'osservare i loro comportamenti sociali senza torcergli un pelo...comunque hai un coniglio sotto il letto!
  • Ryan: Non è vero che ti odiavamo!
    Taylor: Ah sì, mi odiavate eccome! Scommetto che tu eri il presidente dell'associazione Odiamo Tylor!
    Ryan: No, ero solo il segretario! Facevo i verbali!
    Taylor: Bravo, hai fatto una bella battuta!
    Ryan: Lo so, sono un vero comico ma lavoro in incognito, non dirlo a nessuno chiaro?
  • [A Ryan, parlando di lui e Taylor]
    Nella vita ho visto di peggio...anche se adesso non mi viene in mente! (Seth)
  • Ryan: Taylor, Taylor! Aspetta un attimo dai, fammi spiegare...
    Taylor: Ti sei già spiegato a sufficienza. È vero, lo confesso: quando ti ho risposto che non mi piacevi, non ero del tutto sincera...ma cosa mi ha detto il cervello? Dovevo essere completamente...che idea assurda, io e te che...
    Ryan: Ma no, non è un'idea assurda...
    Taylor: Ho fatto finta di essere un'esperta in disturbi del sonno soltanto per sedurti.
    Ryan: Questa è assurda!
    Taylor: Ma sta tranquillo che ti rimpiazzerò col primo che mi presterà gli spiccioli per il parcheggio!
    Ryan: Taylor...quello che ho detto non aveva niente a che vedere con te, è solo che...insomma...
    Taylor: Forza...tanto lo so cosa vuoi dirmi, che il tuo unico desiderio era di uccidere Volchok, che ora che hai fallito ti senti svuotato e non hai più niente da offrire a nessuno, figurati a me!
    Ryan: Si può sapere come fai?
    Taylor: Come faccio cosa?
    Ryan: Tu sai sempre cosa penso, a volte lo sai prima di me. È inquietante.
    Taylor: Perché io a te ci tengo davvero! Io vorrei vederti più sereno, felice e...sono sicura che hai ancora parecchio da offrire ad una donna.
    Ryan: Taylor io...
    Taylor: Non starai per dirmi che tieni molto alla mia amicizia!
    Ryan: ...più o meno... [Taylor va via arrabbiata] Come cavolo fa?
  • Julie: Ti meriti un gelato.
    Kaitlin: No, ho smesso con i...chi se ne frega, il gelataio ha dei pettorali da panico!
    Julie: Lo so!
  • Taylor: Baciami.
    Ryan: Ehm, scusa?
    Taylor: Io sento che c'è qualcosa. E sono sicura che se ti bacio, lo sentirai anche tu!
    Ryan: Ma è già successo, non ti ricordi?
    Taylor: No! Non vale, perché io non ti ho ribaciato. Avanti, coraggio! Se non provi niente neanche stavolta ti giuro che chiuderò la storia. È un accordo molto vantaggioso, chiedi a Seth! Avanti, un bacio e via.
    Ryan: Un bacio e via.
    Taylor: Sì!
    Ryan: Uno è!
    Taylor: Uno.
    Ryan: Ok!
    Taylor: Coraggio...
    Ryan: Ok... [Si baciano]
    Taylor: [Guardando negli occhi di Ryan che è rimasto impassibile] Come non detto... [E se ne va]
    Ryan: [Si siede e capisce che ha sentito qualcosa] Come non detto...

Episodio 6, I problemi di Summer[modifica]

  • [A Che]
    Chiudi quella bocca, prima che ti faccia a pezzettini tanto piccoli da poterli ficcare in una cartina e fumarli come fosse erba! (Summer)
  • Kirsten: Ho visto che cercavi Seth per parlare un po' con lui...
    Ryan: Ah, davvero?
    Kirsten: E dato che starà via per un po', credo che ti servirà un nuovo Seth. Non dirlo a Sandy ma pensavo...di candidarmi come sostituta!
    Ryan: Oh, grazie...è molto carino da parte tua!
    Kirsten: Allora...com'è che funziona? Devo chiederti che c'è che non va?
    Ryan: Di solito tu mi assilli con gli affari tuoi e io devo risolvere da solo i miei problemi!
    Kirsten: Mh! Non ho potuto fare a meno di notare che ti vedi con Taylor...
    Ryan: Ah sì? Non ci avevo fatto caso...
    Kirsten: Se vuoi consigli su una ragazza, io sono una fonte molto più attendibile di mio figlio!
    Ryan: ...ok! Ma non dirlo a nessuno perché se il vero Seth sapesse che dico un segreto a un sostituto di Seth...
    Kirsten: Hai la mia parola!
    Ryan: D'accordo. Le ho dato un bacio...o forse lei l'ha dato a me, insomma fatto sta che...
    Kirsten: Non puoi fare a meno di pensare a lei!
    Ryan: Brava, esatto.
    Kirsten: Oh, è così carino!
    Ryan: Seth non l'avrebbe detto!
  • [A Eric, arrivando alla partita di pallanuoto]
    A quanto pare in questa scuola va di moda ammirare i ragazzi col pacco in vista, cerco di adattarmi... (Kaitlin)
  • Sandy: Kirsten mi ha detto che si è candidata ufficialmente per il ruolo di vice-Seth...
    Ryan: Sì, ha fatto un provino.
    Sandy: Beh, mi sembra chiaro che se esiste una persona tagliata per il ruolo sono io, ma sono sicuro che non me l'hai chiesto perché non c'era bisogno di dircelo!
  • Sandy: [Imitando Seth] Se non c'è altro vado in camera mia a leggere fumetti e ascoltare indie rock e musica emo!
    Ryan: Mh, hai fatto come Seth!
  • Summer: Hai fatto come Ryan?
    Seth: Preferisco attingere dal repertorio alla Julie Cooper, aspettare che s'addormenti e soffocarlo nel sonno!
  • Julie: [Trovando Summer sdraiata in giardino] Summer, che ci fai qui?!
    Summer: Niente, ho dormito fuori: sono un'amante della natura...e c'è Taylor nel mio letto!
  • [Dopo aver pagato un gruppo di gigolò per aiutare New Match, così da ingraziarsi Julie]
    Coi soldi non compri la felicità, ma un gruppo di scapoli affascinanti lo trovi subito! (Bullit)
  • Kaitlin: Che fai, parti?
    Julie: Solo per il fine settimana: vado al Montage con Sandy e Kirsten.
    Kaitlin: Ma dai, questa sì che è una novità! Hanno deciso di mettere un po' di pepe nella loro storia?!
    Julie: Che dici?! Sandy e Kiki?!
    Kaitlin: Sì, non mi sembra gente da ammucchiate...
    Julie: Ma che vi insegnano a scuola?!
  • [Taylor entra in camera di Summer e ci trova Che e Summer]
    Taylor: [Stupita] Summer! Che!
    Summer: Taylor!
    Che: Taylor!
    Taylor: [A Roger] Roger, Summer, Che!
    Summer e Che: Roger!
    Roger: Summer...Che...
  • Kaitlin: [Parlando di Che] Summer, che ci fai ammanettata a questo sciroccato?!
    Summer: Qui non c'è nessuno, lui è come se non esistesse...
    Kaitlin: Ok, non è lui lo sciroccato!
  • Seth: La buona notizia è che a furia di fare su e giù con l'aereo ho accumulato un sacco di punti, quella cattiva è che danno sempre lo stesso film, dopo tre volte non ce la faccio più a vedere Scelta d'amore!
    Ryan: Che ci fai qui?
    Seth: Summer è stata cacciata dalla Brown, vado a trovarla a casa.
    Ryan: E se venissi anch'io?
    Seth: Sei carino a interessarti a Summer ma vista la situazione sarà meglio che ci faccia una chiacchierata a quattr'occhi...
    Ryan: C'è Taylor però!
    Seth: Sì, è probabile...
    Ryan: È carina!
    Seth: Ma che c'entra? E com'è che t'è venuta in mente?
    Ryan: Continuo a immaginarmela in atteggiamenti sexy, vestita da pattinatrice oppure tutta bagnata mentre...si struscia alle finestre!
    Seth: Ma va...la tua fantasia è Miss maglietta bagnata, il trionfo dello sfigato! Non ti pare squallido?
    Ryan: A me per niente...
    Seth: Ecco perché lo definiscono un classico!
    Ryan: Se sei stanco guido io!
  • [Scusandosi con Julie]
    Quando il Signore c'ha donato il cervello, ero in bagno probabilmente... (Bullit)
  • [A Julie]
    Hai un bellissimo sorriso, il mio compito è farlo splendere! (Bullit)

Episodio 7, Realtà parallela[modifica]

  • Ryan: Universo parallelo dici?
    Taylor: Esatto!
    Ryan: Ah ah...
    Taylor: E sono fortunata sai, perché almeno questa avventura pazzesca m'è capitata con te!
    Ryan: Ah, sei carina!
    Taylor: E invece mi sa che tu preferivi starci con una che non ti vergogni a invitare a cena!
    Ryan: Non la pianti neanche in un universo parallelo? Che cavolo potremmo essere in coma, morti... [Taylor gli da un pizzicotto] Ahi!
    Taylor: Sei vigile e se fossimo morti dovremmo essere avvolti, quasi abbagliati da fasci di luce bianca che ci guidano verso un vecchio barbuto, in assenza è la mia ipotesi a vincere!
    Ryan: Come t'è venuta?
    Taylor: Al liceo adoravo la fantascienza, la teoria degli universi alternativi è intrigante e siamo finiti in un mondo in cui noi due non esistiamo. Ma non temere so come tornare in quello reale!
    Ryan: Ma va? Tipo che devo invitarti a cena?
    Taylor: Ma pensa, nel mondo alternativo sei pure spiritoso!
  • Non posso crederci, in questo mondo sono un maschio! E mia madre è stronza comunque! (Taylor)

Episodio 8, Le ragazze della terra sono facili[modifica]

  • Ryan: Ecco il caffè!
    Seth: L'ultimo del 2006! Lo sai che lo ripeterò fino a mezzanotte...
    Ryan: Tanto non starò qui a sentirti!
    Seth: Ripetimi come ti organizzi, colazione al pontile con Taylor...
    Ryan: Bagagli, pranzo leggero e via a Las Vegas!
    Seth: E lei ancora non lo sa!
    Ryan: Sì, è una sorpresa!
  • È un classico...chi va in coma insieme poi si mette insieme! (Seth)
  • [Taylor fa vedere a Ryan il completino intimo]
    Taylor: Ti sembro una troia?
    Ryan: Chi? No, figurati è che...ne ho già uno uguale!
  • Seth: Prima però ti dico due parole. Ho rischiato di farmela addosso quando mi sono reso conto che il test era tuo, ho pensato che sarebbe cambiato tutto, poi però Ryan mi ha chiesto se riuscivo a immaginare una vita in cui in pratica tu non esistevi...gli ho risposto di getto di no!
    Summer: Allora è positivo il test...
    Seth: Non lo so.
    Summer: Come sarebbe? [Seth gli porge un anello con un occhio] Che fa quell'affare schizza inchiostro invisibile?
    Seth: No, però ci può unire per sempre.
    Summer: Che dici, sei matto? Ti rendi conto?
    Seth: Perfettamente, so bene che significa.
    Summer: No, Cohen, non esiste...
    Seth: Siamo maggiorenni, senza vincoli di parentela...
    Summer: Sì, però...
    Seth: Se ci credi è fatta! Io ci credo.
    Summer: Non è meglio guardare prima il test?
    Seth: Perché scusa, ci tieni a vivere col dubbio che te l'ho chiesto perché eri incinta? Io lo faccio perché ti amo e voglio averti accanto finché morte non ci separi!
    Summer: Non si torna indietro una volta partiti...
    Seth: Lo so. Summer Roberts mi vuoi sposare?
    Summer: ...sì, ti sposo, sì!

Episodio 9, Tra due fuochi[modifica]

  • Ryan: Non ci crederai ma Seth non vuole sposarsi.
    Taylor: E Summer non ci tiene a diventare una casalinga disperata!
    Ryan: Davvero?
    Taylor: Altroché, quindi ora è tutto più facile, basta che uno di loro dica che è meglio aspettare ancora un po' e l'altro accetterà di buon grado! Meglio del previsto, no?
    Ryan: Sì! Se non fossero Seth e Summer.
    Taylor: Infatti! Oh, tornano...
    Ryan: Silenzio.
    Summer: Eccoci...lunga chiacchierata, gradevole e necessaria.
    Seth: Ryan...ti vorrei come mio testimone!
    Summer: Ti vorrei come mia damigella Taylor!
    Ryan: Ne sarei onorato!
    Taylor: Anch'io! Che meraviglia...
    Summer: Stupendo! Pensiamo al ricevimento!
    Taylor: Ok!
    Seth: Alla fine sono molto sollevato...un impegno vincolante per tutta la vita era quello cercavo.
    Ryan: Stai sbagliando!
    Seth: Sono disperato!
  • Sandy: Ecco il padre di Ryan!
    Frank: Che strano, ho pensato le stesse parole guardandola!
  • Ryan: Le hai regalato un anello fosforescente!
    Seth: [Esaltato] Lo so! È da urlo!
    Ryan: Sì e l'ha confusa!
    Seth: Ryan, d'accordo, l'avrà anche confusa ma se l'è preso senza aggiungere un fiato e allora se Summer non mi vuole sposare perché non me lo dice in faccia.
    Ryan: Mh, domandona!
    Seth: Bella è?
    Ryan: No! Ma se sei troppo fifone per parlarle metti lei in condizione di farlo e senza perdere tempo! Buona giornata. [Se ne va]
    Seth: Non sono un fifone, sono insicuro!
  • Julie: E allora perché vi sposate?
    Summer: Me l'ha chiesto e ho detto sì!
    Julie: E adesso non riesci a tirarti indietro perché non vuoi ferirlo...no, tu vuoi che a tirarsi indietro sia lui!
    Summer: Sì, esatto.
    Julie: Hai presente il Julie style con gli uomini?
    Summer: Manipolare il sesso opposto, ma certo, perché non sono venuta prima da te!
  • Ryan: Lo sai che questa sceneggiata va interrotta, vero?
    Seth: Senti te lo voglio dire. Io e Summer ci amiamo e non mi va di perderla!
    Ryan: Ehm...tu non vuoi perdere la faccia Seth!
    Seth: Sì, anche e l'adulto che ho dentro sta crescendo! [Gli mostra Puncakes] Vero Puncakes? [Facendo una strana voce] Oh, certo, certo!
    Ryan: Sei impazzito a portare una bestia in un ristorante?
    Seth: Non usare quel tono con il tuo futuro nipote! [A Puncakes] Non farci caso, zio Ryan è così, viene dai bassi fondi! È invidioso del nostro rapporto!
    Ryan: Portalo fuori o rischia di finire in padella!
    Seth: Ti aspettiamo, fai presto e portaci una bella carota!

Episodio 10, La stagione delle pesche[modifica]

  • Ryan: E allora vola a farti schizzare!
    Seth: È una cosa che mi riesce da Dio!
  • Neil: Cos'è che vuoi fare?
    Seth: Sposarla, accasarla, condurla all'altare, eh, di sinonimi ce ne sono così tanti!
    Neil: E perché hai avuto quest'idea?
    Seth: Perché in media l'età in cui si decide di sposarsi tende ad alzarsi e noi non ci stiamo, vogliamo andare contro tendenza! D'altronde sa com'è, se il mondo ziga...noi zaghiamo!
    Neil: Sei sicuro?
    Seth: Se il mondo ziga...noi zaghiamo, sicurissimo!
    Neil: Ripartiamo da zero. Sei innamorato o no?
    Seth: Beh, è graziosa, altroché...anzi è bella da osservare!
    Neil: È incinta, vero?
    Seth: No! Il rischio c'è stato però alla fine s'è rilevato un nulla di fatto... [Squilla il telefono di Neil]
    Neil: Pronto? Arrivo! Ti devo lasciare. C'è un uomo che dice di essere stato impalato da un unicorno!
    Seth: Un unicorno...
    Neil: Il discorso non finisce qui, lo continuiamo domani mentre visito i pazienti.
    Seth: Questo significa che approva? [Neil esce dallo studio] Allora esistono!
  • Neil: Sforzati di più, dai!
    Seth: Volentieri. Allora la trovo divertente e spiritosa e farei carte false per vederla felice e sentire quella risata folle e fragorosa alla Nelson de I Simpson!
    Neil: È vero è contagiosa!
    Seth: Fra i tanti motivi per sposare sua figlia, c'è che non mi fa più sentire un adolescente, mi fa sentire...un uomo maturo. Quando stiamo insieme mi sembra di toccare il cielo con un dito.
    Neil: Quindi non è un capriccio. Vuoi passare veramente tutta la vita accanto a lei?
    Seth: Sì che voglio! Veramente.

Episodio 11, L'amante dei sogni[modifica]

  • Ryan: Fra quanto arriva?
    Summer: Prima dimmi perché mi hai fatto dire una balla.
    Ryan: Ehm...perché la devo vedere.
    Summer: Perché?
    Ryan: Perché le devo dire che cosa sento.
    Summer: Mh.
    Ryan: Che c'è?
    Summer: Niente, è solo che attento a non mettere il carro davanti ai buoi!
    Ryan: Che cavolo significa?
    Summer: È vero, sei cambiato stando con Taylor, sei diventato più espressivo...però confessare che cosa senti alla tua ragazza è una bella sfida.
    Ryan: Sì però...se non faccio una specie di dichiarazione...
    Summer: La puoi perdere. Allora prendi un respiro profondo, sii sincero e dille che senti nel cuore!
    Ryan: [Fa un bel respiro] Dovrei farcela...
    Summer: Bravo, un'altra cosa...
    Ryan: Quale?
    Summer: Taylor è super comprensiva e super nel perdonare però...il francese le gira intorno come uno squalo!
    Ryan: E dovrei arrendermi secondo te?
    Summer: Col cavolo! Devi seguire il mio consiglio perché ti voglio bene e devi vincere tu!
    Ryan: Ti ascolto, che suggerisci? [Summer gli mette le mani al collo, come per strozzarlo]
    Summer: Saltagli alla gola!
    Ryan: Piano, che ci resto secco io!
    Summer: Hai il collo largo!
    Summer: E tu le mani piccole...grazie del consiglio!
  • Sandy: In ogni caso se ne sono accorti tutti che nei tuoi confronti Taylor sente qualcosa di particolare.
    Ryan: Però Henry-Michel ha detto che l'ama! Ha scritto un libro su di lei e le ha dedicato una poesia molto lunga...lei mi ha chiesto se l'amo...
    Sandy: E tu sei stato zitto! Ma detto fra noi...che senti per lei?
    Ryan: Ma che ne so...è un po' come stare...sulle montagne russe!
    Sandy: E la cosa ti infastidisce?
    Ryan: Per chi soffre di vertigini non è il massimo però...in fondo è anche stimolante!
    Sandy: Allora diglielo! Subito, senza perdere tempo! Per come la vedo io in queste situazioni o si agisce o si subisce, punto e basta! Agisci rapido!
  • [Ryan è andato nella libreria dove Henry Michel ha dedicato una poesia a Taylor e anche lui gliene ha dedicata una]
    Ryan: Un sonetto non lo riesco neanche ad abbozzare...un haiku che è breve di natura è sufficiente...per...elencare...scusate il disturbo... [Taylor lo ferma e gli prende la poesia] e dai...
    Taylor: Le due brevi parole che il mio cuore non dice...ma lo scriverei sui muri con la vernice...oggi con quelle parole non so esser franco...ma un giorno le urlerò se tu rimarrai al mio fianco...

Episodio 12, Il giorno della marmotta[modifica]

  • Sandy: Ma sei sicura che non ti va?
    Kirsten: Un film su un tizio che mangia calamari giganti vivi? Ho di meglio da fare!
    Seth: Il piano sequenza del corpo a corpo col polpo è straordinario!
    Ryan: Ah, bravo l'ha convinta!
    Seth: Dai se devi dire addio ai tuoi 30 che c'è mi meglio di un film coreano!
    Kirsten: Non tentarmi oltre!
  • Ryan: Non avrà capito della festa?
    Sandy: Ma no, scherzi? Le feste a sorpresa sono il mio fiore all'occhiello! Una volta mi volevano alla CIA!
    Seth: Gli organizzavi le feste a sorpresa?!
  • Ryan: Senti...Taylor come sta?
    Kaitlin: Beh...è un po' strana.
    Ryan: Quanto strana?
    Kaitlin: Più strana del normale!
    Ryan: Così strana?
    Kaitlin: Sì, anche di più!
  • Ryan: Non riesco ad immaginarti mentre cerchi di rubare una marmotta!
    Seth: A volte il destino ti porta a fare cose che non comprendi il significato!
    Ryan: Beh, Sandy non sembrava arrabbiato.
    Seth: Scherzi? Ma se ha aspettato 18 anni che venissi arrestato per attivismo politico! Probabilmente oggi è il giorno più felice della sua vita!
  • [Sandy e Kirsten dando la notizia che avranno un altro figlio]
    Seth: È pazzesco!
    Ryan: È pazzesco!
    Sandy: Eh l'ho detto anch'io!
    Kirsten: Lo so è una notizia inaspettata per tutti...
    Sandy: Ma da prima pagina, una famiglia che cresce è...è pazzesco! Un piccolo Coehn!
    Seth: Fa strano forte!
    Ryan: Che dici è molto bello! Congratulazioni!
    Seth: Ma sì che è bello! Anche perché il mio arresto ora passa in secondo piano!
    Kirsten: Il tuo cosa?
    Seth: [A Sandy] Hai preparato il terreno vedo!
  • Seth: Io devo andare a prendere Summer, avviatevi!
    Ryan: Ehm, mi dai uno strappo, devo andare...
    Seth: A dire a Taylor che hai capito che è la donna della tua vita?
    Ryan: Ci sei andato vicino!

Episodio 13, La forza del destino[modifica]

  • [Dopo aver scoperto che la poesia delle elementari non l'aveva scritta Summer ma Taylor]
    Seth: Ma questo componimento poetico...è l'inizio dell'epopea, la base di tutto!
    Summer: Un'epopea che si basa sulla menzogna...sulla menzogna e sull'inganno! Forse siamo l'uno il Jimmy Cooper dell'altra!
    Seth: Che?
    Summer: Sì insomma, quello prima di quello vero! Quello di cui ti innamori prima di incontrare il tuo Sandy Cohen!
    Seth: Un momento, vuoi dire che visto che la poesia non è tua ma di Taylor è lei la mia Sandy Cohen? Perché se è così mi faccio ordinare prete!
  • Seth: So che la colazione a letto a San Valentino è una tradizione ma ho 18 anni...
    Kirsten: Sì mi rendo conto che ultimamente ti sto viziando ma mi sento molto materna!
    Seth: E io mi sento un bambino capriccioso, siamo complementari!
  • Taylor: Allora Frank dimmi i motivi per cui ami tanto Julie!
    Frank: ...beh, perché...è una donna...
    Taylor: È vero che buon sangue non mente! Il romanticismo vi esce dalle orecchie a voi due!
    Ryan: Te l'ho detto!
  • Seth Per anni ho vissuto una fantasia, ho vissuto sognando una ragazza che quotidianamente mi ignorava, salvo farmi gesti osceni se per caso mi notava!
    Summer: È vero me lo ricordo, scusa...
    Seth: E guardati ora, combatti per le foche, sei pappa e ciccia con Taylor Townsend e fai persino da mamma ad un coniglio!
    Summer: Sì, sono un po' diversa...
    Seth: Sei più matura! E in questi 950 giorni che siamo stati insieme...sì, li ho contati tutti e ho contato anche i giorni dell'era Zach, perché lo so che pensavi a me...ti ho vista crescere e diventare una donna meravigliosa! La donna che amo alla follia!

Episodio 14, Il grande passo[modifica]

  • Summer: Quindi il piano è convincere Ryan a chiederti di seguirlo a Berkley senza però dirgli che hai già fatto domanda.
    Taylor: Sì, esatto!
    Summer: E come farai?
    Taylor: Devo solo riuscire a fargli dire che mi ama!
    Summer: Mh, un evento del genere rischia di far impazzire i sismografi!
  • Kirsten: La gente di Newport fa schifo!
    Sandy: Ci sei arrivata finalmente, io lo predico da venti'anni!
  • Sandy: Buongiorno!
    Ryan: Buongiorno...
    Sandy: Che ti è successo?
    Ryan: Niente è solo un crampetto!
    Sandy: Ma quanto hai fatto?
    Ryan: Una ventina di chilometri.
    Sandy: Ah, e non fai prima a dire Sandy ho un problema e mi serve il tuo prezioso aiuto?
    Ryan: Sì potrei ma sono uno sportivo!
    Sandy: Mi butto? Stai decidendo se dire o no a Taylor che sei innamorato di lei! D'altronde state insieme da un po' e domani è il suo compleanno. Beccato!
    Ryan: Sì, beccato.
    Sandy: Allora sei innamorato?
    Ryan: Ehm, terrorizzato più che altro!
    Sandy: Beh, questo è il minimo.
    Ryan: Sei...rassicurante!
  • [Ryan sta portando a spalla Taylor ubriaca]
    Taylor: Ma come fai a non essere ubriaco?
    Ryan: È genetico, noi Atwood siamo programmati per reggere enormi quantità di alcool. Ecco fatto a letto! Ora non resta che...ah, brava!
    Taylor: Ma scusa, se non ti ubriachi mai non mi dirai mai che mi ami!
    Ryan: Oh, Taylor...
    Taylor: Lo so, lo so, sono brutta e cattiva. Non dovevo cercare di farti ubriacare, non dovevo fingere di essere un'esperta di disturbi del sonno, non dovevo noleggiare Roger l'omosessuale, spiarti vestita da marmotta, non...che altro ho fatto?
    Ryan: Nient'altro direi.
    Taylor: Ho tanto sonno, voglio dormire. Buonanotte Ryan, tanti sogni d'oro.
    Ryan: Taylor. Taylor...speri che se fingi di dormire ti dirò che ti amo pensando che non senti?
    Taylor: Sì, perché? [Ryan ride] Non prendermi in giro!
    Ryan: Ma no, non ti prendo in giro!
    Taylor: Voglio vedere te con una persona che non ti dice mai cosa prova, che quando ti prende la mano non sa mai perché lo fa e che...
    Ryan: Ti amo.
    Taylor: Che hai detto?
    Ryan: Che ti amo.
    Taylor: Sicuro?
    Ryan: Eh, sì!
    Taylor: Non posso credere che l'hai detto...
    Ryan: Neanch'io...
  • Ryan: Kaitlin ha preso le armi?
    Frank: Beh...con Julie va tutto a gonfie vele, non vi ringrazierò mai abbastanza ma Kaitlin è un guaio! Scommetto che se potesse mi farebbe fuori e visto che so della tua esperienza con le donne della famiglia volevo...
    Ryan: Penso che una porche sarebbe risolutiva.
    Frank: Sì, certo, l'unico problema è la liquidità!
    Ryan: Kaitlin non ha avuto una buona annata però...quando si renderà conto che sua madre con te sta bene si placherà, ci vuole pazienza!
    Frank: Ah, forse conviene di più una porche allora!

Episodio 15, Manovre notturne[modifica]

  • [Parlando di Ryan e Seth]
    Taylor: Non ti sembravano strani quei due?
    Summer: Per gli sguardi di traverso e per come si completavano le frasi tipo chi inventa balle?
    Taylor: Eh!
    Summer: È normale per loro!
  • [Facendogli vedere la ferita]
    Ryan: Dimmi che non è grave...
    Seth: È grave da morire!
  • Seth: Ehilà!
    Ryan: Ciao...
    Seth: Ora che hai ripreso i sensi dovrei dirti che ci hai spaventati da restarci secchi, io però di paura non ne ho avuta!
    Ryan: Se lo dici ci credo. Pensa che invece io...
    Seth: Il medico dice che ti rimetti in fretta anche se...dovrai convivere con l'idea che adesso siamo fratelli veri...anzi, fratelli di sangue...
    Ryan: Perché, m'hai donato il tuo?
    Seth: Eh, ne avevo in abbondanza, litro più litro meno che vuoi che sia!
    Ryan: Mh! Ma tu ci svieni con gli aghi!
    Seth: Sta volta invece è andata liscia perché mi sa che c'è un legame indissolubile tra noi zero negativi!
    Ryan: Mh...è strano sai...cioè improvvisamente mi è venuta voglia di ascoltare i Death Cab e...di leggere un fumetto...
    Seth: Ma va?
    Ryan: No, scherzavo!
    Seth: Ah, peccato! Con lo scambio di personalità minimo minimo ci tiravamo avanti un altro anno!
    Ryan: Senti, giuro che non lo ricordo se te l'ho già detto, comunque...
    Seth: L'hai detto...però te lo dovevo con tutte le volte che mi hai salvato tu!
    Ryan: Sì...hai notizie degli altri? Delle ragazze, di Kirsten e Sandy...
    Seth: Ah, le ragazze ok! Veronica Townsend e Pancakes hanno ingessature simili, Frank è di sotto con Julie e Kaitlin, m'ha incorciato mentre tornavo a prenderti e ci ha portato qui. Mamma e papà sono in attesa di alcuni esami perché lei è caduta da una scala...
    Ryan: Problemi? [Bussano alla porta]
    Sandy: Si può?
    Seth: Altroché!
    Ryan: Allora? Novità?
    Kirsten: Niente di grave, tranquilli...possiamo preparare la culla...e il fiocco rosa!
    Seth: Rosa?
    Sandy: Eh sì!

Episodio 16, Nella fine il principio[modifica]

  • [Vogliono comprare la vecchia casa di Sandy e Kirsten e devono convincere i nuovi proprietari]
    Todd: Giorno!
    Ryan e Seth: Giorno!
    Ryan: Vogliamo comprare casa vostra! [La coppia si mette a ridere e chiude la porta ma loro risuonano]
    Seth: Non richiuda la porta, vogliamo comprare davvero la casa!
    Todd: Siete una coppia simpatica ma noi non vendiamo!
    Ryan: Conviene dirgli tutto!
    Seth: Ok, hai ragione...questa è casa mia.
    Patrick: Cacciali!
    Ryan: No, voleva dire che era sua...
    Seth: Esatto! Avete visto quelle impronte sul cemento del vialetto? Sono mie!
    Todd: Oh davvero? Quelle tenere manine...
    Seth: Eh, sì, quelle lì! Ehm, comunque la mia famiglia si trasferì a Newport che avevo due anni, fu un grave errore che però ci permise di adottare un adolescente uscito dal riformatorio...
    Patrick: Cacciali!
    Ryan: Diciamo che c'ero finito per errore!
    Seth: Giusto...il terremoto ha reso inagibile la nostra casa, mia madre è inaspettatamente rimasta incinta e io voglio regalare a tutti un po' di gioia e serenità!
    Ryan: E dato che i suoi hanno un bel ricordo degli anni vissuti qui, ci era venuta l'idea...
    Seth: Di ricomprare il nido d'amore!
    Todd: Guarda stellina, sono desolato, ma questo è già un nido d'amore...il nostro. E non lo vendiamo. [Chiudono la porta]
    Seth: Pensavo di sdragliarli con le manine nel cemento!
    Ryan: Pure io! Fa venire Sandy!
    Seth: È vero,, nessuno convince il prossimo come lui ma non lascerà mamma da sola e una donna al nono mese non la imbarcano in nessuno volo di linea!
    Ryan: Ma non si viaggia solo nei voli di linea...
  • [Sandy sta per firmare per comprare la nuova casa]
    Bullit: Giù la penna Gringo! Vi rapisco all'istante, muoversi, il jet è già sulla pista!
    Kirsten: È ubriaco!
    Bullit: No! Ho sentito i vostri figli, sono a Berkley, vogliono ricomprarvi l'antico nido d'amore, vi aspettano per il compromesso! E io ve lo presto volentieri il mio jet considerando che Sandford mi ha presentato il mio grande amore!
    Kirsten: Io rischio troppo a volare...
    Bullit: Mio figlio Amarillo vi aspetta con un medico, con uno di quelli che scrutano nell'intimo delle signore, coraggio è tardi!
  • Taylor: Summer, eri un'ambientalista convinta quando sono partita, sostenevi i tuoi ideali, volevi migliorare il mondo...ti lavavi!
    Summer: Ho ancora le mie passioni!
    Taylor: Sarebbero? Escludendo i quiz per deficienti e Valle di lacrime!
  • Seth: Fra qualche settimana potresti scaricare i pugni indomiti su uno di questi!
    Ryan: Ah, che fai il nostalgico?
    Seth: No, però l'era di Newport è finita, il futuro è qui e chissà magari ti imbatterai in un'altra Taylor Townsend...come scusa? Non c'è un'altra Taylor Townsend e tu sei cotto dell'unica e inimitabile?
    Ryan: Piantala...
    Seth: Non hai fatto un commento da quando l'hai vista e questo significa che non fai che pensarci!
    Ryan: Mi prendo un caffè!
    Seth: Lo so che sei stracotto!
    Ryan: Eh basta!
    Seth: Si vede!
  • Sandy: È carina quella tinta alle pareti, possiamo dare un'occhiata in cucina per vedere se le tacche della crescita di Seth che feci sul legno ci sono ancora?
    Patrick: No, le credevamo opera delle termiti!
    Seth: Arrivai a 90 cm qui...una conquista non indifferente!
  • Sandy: Sophie Rosie Cohen! Le sta che meglio non si può!
    Kirsten: Te la immaginavi così bella?
    Seth: Sarà bella tra un paio d'anni...quando non sembrerà più una polpetta schiacciata!
    Ryan: Oh, guarda che è tua sorella, un po' di rispetto!
    Sandy: Tu quando sei nato eri molto peggio!
    Kirsten: No era bello anche lui...
    Seth: Su questo non ci piove!
    Sandy: Sembravi al dodicesimo round con Mike Tyson...
  • Julie: Dov'è la nuova arrivata?
    Kirsten: Julie!
    Sandy: Sei fuggita dall'altare?
    Todd: È fuggita con l'altare!
  • Seth: Siamo diventati nonni? Porca miseria! Chi l'avrebbe detto, sarà felicissima Pancakes...
    Summer: Sì...noi però non ci siamo accorti che era incinta, non è pazzesco?
    Seth: Eh mi sa che il trofeo Genitori dell'anno non lo vinciamo!

Altri progetti[modifica]

The O.C.
prima stagione · seconda stagione · terza stagione · quarta stagione