The Office

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

The Office

Serie TV

Immagine The Office US logo.svg.
Titolo originale

The Office

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno

2005 – 2013

Genere commedia
Stagioni 9+
Episodi 200+
Ideatore Ricky Gervais, Stephen Merchant & Greg Daniels
Rete televisiva NBC
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Office, serie televisiva statunitense prodotta dal 2005 al 2013.

Stagione 1[modifica]

Incipit[modifica]

Michael Scott: Molto bene Jim, i tuoi trimestrali sembrano ottimi. Come vanno le cose con la biblioteca?
Jim: Ancora non sono riuscito a chiudere il contratto, e così...
Michael Scott: E così tu sei venuto dal maestro in cerca di una guida... È questo che stai dicendo, sanguisuga?
Jim: Veramente mi hai convocato tu, però si.
Michael Scott: D'accordo, ora ti faccio vedere come si fa.

Episodio 1, Un capo esemplare[modifica]

Frasi[modifica]

  • Il mio lavoro consiste nel parlare con i clienti, al telefono riguardo... la quantità e il tipo di carta per fotocopie. Sapete se possiamo rifornirli, se loro sono in grado di... di pagarla e... io, mi annoio soltanto a parlarne. (Jim)
  • Le persone che io rispetto, i miei eroi, sarebbero Bob Hope, ehm... Abramo Lincoln... e sicuramente Bono... ehm, probabilmente Dio, potrebbe essere il quarto, e sono convinto che queste persone abbiano veramente aiutato il mondo, in tantissimi modi, e che in realtà non ci sono parole, aiuto davvero incalcolabile. (Michael Scott)

Dialoghi[modifica]

  • Jan Levinson-Gould: Dovrai convincermi che la tua filiale è in grado di assorbire l'altra.
    Michael Scott: Ok, non c'è problema.
    Jan Levinson-Gould: Ma, ci saranno comunque dei tagli al personale.
    Michael Scott: Me non volere sentire questo Jan, perché i tagli al personale sono una puttanata, una grande puttanata. Naturalmente non lo augurerei agli uomini di Josh e di sicuro non lo augurerei ai miei uomini, ne alle donne, escluse le presenti. Scusa. Josh è preoccupato dei suoi tagli? Cioè non di essere tagliato lui personalmente, ma dei tagli al personale.
  • Michael Scott: Come già sai, ci saranno dei tagli al personale. Ora in questi anni tu mi hai reso la vita facile a tal punto, che sarò costretto a lasciarti andar via prima di tutti gli altri.
    Pam: Cosa? Perché?
    Michael Scott: Perché? Per furto e appropriazione indebita.
    Pam: Per furto? E cosa avrei rubato?
    Michael Scott: Blocchetti di post-it.
    Pam: Blocchetti di post-it?
    Michael Scott: Eh, si.
    Pam: Costeranno cinquanta centesimi.
    Michael Scott: Eh, cinquanta centesimi, tu ruba mille pacchetti di post-it a cinquanta centesimi al pezzo e capisci, hai realizzato un bel margine di profitto, vedi cosi tu ci porti al fallimento.
    Pam: Dici sul serio?
    Michael Scott: Si.
    Pam: Non ci posso credere, insomma io non ho mai rubato nemmeno una graffetta e adesso tu mi vuoi licenziare?
    Michael Scott: La cosa positiva di tutto questo è che, non siamo tenuti a corrisponderti la liquidazione. Perché tu capisci, la cattiva condotta è grave e... sgombra la tua scrivania, mi dispiace.
    [Pam piange]
    Michael Scott: Sei su scherzi a parte! [ride] Sorpresa, era uno scherzo. Ce la stavamo spassando un po', capisci? Ascolta lui era d'accordo, mi ha retto il gioco e sai l'ho fatto anche per tirare un po' su il morale e per introdurre il collega nuovo, diciamo per fargli respirare l'area del posto. Perciò, dovresti... accidenti te l'abbiamo proprio fatta.
    Pam: Sei un idiota!
    Michael Scott: Ah, questo non lo so. [Pam esce sbattendo la porta]

Stagione 2[modifica]

Episodio 22, Serata al casinò[modifica]

frasi[modifica]

  • Toby è nalle risorse umane il che significa che lavora per la dirazione generale, in realta non fa parte della nostra famiglia. Inoltre è divorziato quindi non fa parte della sua famiglia.(Michael Scott)

Dialoghi[modifica]

  • Michael Scott: Ho intenzione di donarli agli Afghanistani con l'AIDS.
    Jim: No forse vuoi dire aiuto per l' Afghanistan.
    Michael Scott: No voglio dire afghanistani con l'AIDS.
    Phyllis: Afghani.
    Michael Scott: Cosa.
    Phyllis: Afghani.
    Michael Scott: Quelli sono cani.
    Pam: No quello è l'Afghano.
    Michael Scott: Allora è una pelliccia.
    Dwight: Aspetta cani con l' AIDS.
    Michael Scott: No persone con l'AIDS.
    Creed: Chi ha l'AIDS, si può sapere.
    Jim: Si gli Afhani nani.
    Michael Scott: Ma vi rendete conto, no, no l'AIDS non è divertente, credetemi non è divertente.

Stagione 3[modifica]

Episodio 19, Missione sicurezza[modifica]

Frasi[modifica]

  • Si ucciderà fingendo di uccidersi.(Jim)

Stagione 4[modifica]

Episodio 19, Una vita da salvare[modifica]

  • Angela: [Dwight torna dopo essersi preso cura del gatto] Hai avuto problemi?.
    dwight: Hai lasciato la TV accesa, e la gatta é morta.

Altri progetti[modifica]