Afghanistan

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Bandiera dell'Afghanistan

Citazioni sull'Afghanistan e gli afghani.

  • Il nazionalismo afghano non è smaccato come quello persiani, perché i governanti hanno imparato [...] che il popolo a cui cercano di instillarlo è ancora pronto a lottare, prima di rinunciare alle sue tradizioni per un piatto di lenticchie tecnologiche. (Robert Byron)
  • In Afghanistan esistono tanti bambini, ma non esiste più l'infanzia. (Khaled Hosseini)
  • L'Afganistan è uno di quei paesi dove la religione è ancora viva e attiva. Ma la religione non è l'unico fattore che spinge i popoli di questi paesi ad impugnare le armi contro gli invasori. Naturalmente, essi non sono marxisti, ma sono patrioti che desiderano ardentemente liberare la loro patria, sono i rappresentanti della borghesia democratica. Non vogliono vivere sotto il giogo degli stranieri, a prescindere dal fatto che le loro idee sono ancora molto lontane dalle idee della rivoluzione democratico-borghese per poter concretizzarsi in profonde riforme nell'interesse dei loro popoli. (Enver Hoxha)
  • L'Afghanistan - remoto, distante dal mare, regione di impervie montagne abitata da tribù primitive, rozze come la terra in cui vivono - era usato come metafora per tutti gli avvenimenti lontani e di scarso interesse che cadevano sotto gli occhi del lettore americano. (Richard Nixon)
  • Quando esco di casa al mattino, non sono sicuro che tornerò a casa sano e salvo. Nessun afgano si aspetta di tornare a casa sano e salvo. (La vita in un giorno)
  • Racconto la mia terra, l'Afghanistan della gente comune. Animata – malgrado tutto – da una straordinaria voglia di rinascita. (Atiq Rahimi)
  • Sbaglia chi si consola con le immagini delle poche donne che a Kabul non portano più il burkah e a volto scoperto escono di casa, vanno di nuovo dal dottore, vanno di nuovo a scuola, vanno di nuovo dal parrucchiere. Sbaglia chi si accontenta di vedere i loro mariti che dopo la disfatta dei Talebani si levano la barba come, dopo la caduta di Mussolini, gli italiani si levano il distintivo fascista. Sbaglia perché la barba ricresce e il burkah si rimette. Negli ultimi vent'anni l'Afghanistan è stato un alternarsi di barbe rasate e ricresciute, di burkah tolti e rimessi. (Oriana Fallaci)

Fawzia Koofi[modifica]

  • Credo e prego che si stia avvicinando il momento per tutti noi di mettere da parte il passato e di guardare al futuro. Dopo così tanti anni di guerra e oppressione, non ci è rimasto praticamente nulla: non possiamo fare altro che metterci a ricostruire, e credo che questo sia il desiderio della maggior parte degli uomini e delle donne del mio Paese. Abbiamo solo bisogno del contesto giusto e di una leadership forte e decisiva, che trasformi una serie di idee e opinioni contrastanti in un insieme coeso, di un leader che riesca a unire la nostra nazione e portarla al successo.
  • Il governo è pronto a compiere passi in avanti sul piano dell'empowerment femminile. Ma il nostro è anche un paese decisamente tradizionalista, che ha attraversato decenni di guerra. Il cambiamento, quindi, non arriverà se non in presenza di un impegno politico molto forte e di un deciso sostegno da parte della comunità internazionale.
  • In molte aree remote le famiglie non hanno accesso alle strutture o non consentono alle donne di farsi visitare da un medico. È per questo che l'Afghanistan fino a poco tempo fa soffriva del più alto tasso di mortalità materna al mondo.
  • La presenza di donne afgane negli affari politici e sociali significa progresso, democrazia, libertà di parola. Al contrario, escludere le donne da questo sistema significa tornare al regime dei talebani.

Mohammed Zahir Shah[modifica]

  • È un popolo fiero il mio. Ho del popolo che ho avuto l'onore di servire per quarant'anni un ricordo profondo. La terra afgana, le sue montagne, le sue vallate sono nella mia memoria, nei miei occhi, nel mio cuore.
  • L'Afghanistan ha bisogno di diverse cose. Innanzitutto di ristabilire la pace e l'unità in ogni parte del paese. E poi di ricostruire città, strade e infrastrutture.
  • L'Afghanistan ha bisogno di pace e unità. E di ricostruire città, strade, ponti, case. Una bozza della nuova Costituzione sta per nascere. E il paese ha bisogno anche di me. Devo completare i miei progetti.
  • Molti passi importanti sono cominciati così che il futuro destino politico degli afgani vada di pari passo con i valori nazionali e islamici.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]