The Vegan Society

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

The Vegan Society, organizzazione inglese nata il 1º novembre 1944 per iniziativa di Donald Watson.

  • "Veganismo" denota una filosofia e uno stile di vita che cerca di escludere – per quanto possibile e fattibile – tutte le forme di sfruttamento e di crudeltà nei confronti degli animali per l'alimentazione, l'abbigliamento o qualsiasi altro scopo; e, per estensione, promuove lo sviluppo e l'utilizzo di alternative non animali a beneficio degli esseri umani, degli animali e dell'ambiente.[1]

Citazioni sulla Vegan Society[modifica]

  • Basta leggere i primi numeri della fanzine della Vegan Society per rendersi conto di come il veganismo fosse essenzialmente considerato una "dieta" che oltre a ridurre al minimo la violenza sugli animali domestici faceva anche "bene alla salute". Vengono presentati anche di sfuggita argomenti che legano il progresso civile dell'umanità all'abbandono del carnivorismo ma si tratta per lo più di suggestioni mistiche (ammantate, come ogni misticismo, di riferimenti pseudo-scientifici) che oggi definiremmo new age. (Marco Maurizi)
  • [«Cosa pensi del modo in cui si è sviluppata la Vegan Society da quando l'hai fondata?»] È andata meglio del previsto, sicuramente. Il genio è uscito ora dalla lampada e nessuno può più rimettercelo dentro e tornare all'ignoranza dei giorni pre-1944, quando questo seme è stato piantato da persone piene di speranza. Ora ovunque un uomo viva può scegliere una dieta vegan. (Donald Watson)
  • La nascita della Vegan Society è insomma ammantata di romanticismo e di spirito visionario. Qualcuno potrebbe dire che non è scevra da un pizzico di follia: ma dopotutto, negli stessi anni, la nonna di Jonathan Safran Foer, affamata e priva di tutto, rifiutava l'offerta di un piatto di cibo non kosher, perché "se niente importa"... (Lorenzo Guadagnucci)
  • Se non avessi formato io la Vegan Society qualcun altro l'avrebbe fatto, anche se magari avrebbe avuto un altro nome. La parola "vegan" fu immediatamente accettata e divenne parte del linguaggio, è oggi nei vocabolari di quasi tutte le lingue. (Donald Watson)

Note[modifica]

  1. Dagli Articles of Association (definizione coniata da Donald Watson); citato in Will Tuttle, Cibo per la pace, traduzione di Marta Mariotto, Sonda, Casale Monferrato, 2014, p. 41. ISBN 978-88-7106-742-1

Altri progetti[modifica]