Vai al contenuto

Tramonto (film 1939)

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Tramonto

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Bette Davis in una scena del film

Titolo originale

Dark Victory

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1939
Genere drammatico, sentimentale
Regia Edmund Goulding
Soggetto George Emerson Brewer Jr., Bertram Bloch
Sceneggiatura Casey Robinson
Produttore Hal B. Wallis, David Lewis
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
  • Margherita Bellini: Giulia Traelli

Tramonto, film statunitense del 1939 con Bette Davis, regia di Edmund Goulding.

Frasi[modifica]

Citazioni in ordine temporale.

  • Quando m'apre la zucca, ci metta dentro un pochino di sale. (Giulia)
  • Il tempo non dorme mai. (Giulia)
Time doesn't sleep.
  • Giulia, devi trovare pace. Tutti dobbiamo morire, l'atroce differenza è che tu sai quando e noi no. Ma l'importante è lo stesso per tutti noi: viver le nostre vite in modo da affrontare la morte fiduciosi e sereni. (Federico)
  • Ebbene, niente potrà mai toglierci quello che abbiamo già avuto. È la nostra vittoria, la vittoria sulle tenebre. Vinciamo perché non abbiamo più paura. (Giulia)

Dialoghi[modifica]

Citazioni in ordine temporale.

  • Giulia: Morire le fa paura?
    Michele: Non voglio morire finché lei vive, signorina.
  • Giulia: Tu vuoi che io trovi la pace, ma dove c'è la pace?
    Federico: È in te stessa.

Citazioni su Tramonto[modifica]

  • Uno dei vertici della carriera di Bette Davis, composta ma commovente interprete di un melodramma tratto dalla pièce di George Emerson Brewer e Bertram Bloch e sceneggiato da Casey Robinson, rara eccezione di film che affronta in maniera centrale il tema della morte. La scena finale, con la Davis che sente arrivare la morte e allontana l'amica Ann (Fitzgerald) per salire in camera e aspettare la fine, è indimenticabile, uno dei più perfetti esempi della forza espressiva del cinema hollywoodiano. (Il Mereghetti)

Altri progetti[modifica]