Transfert

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sul transfert.

  • Attorno ai cinquant'anni, la virilità opera spesso dei transfert e cerca di costituirsi un capitale di forza al riparo dal declino ghiandolare. (Romain Gary)
  • Considero che la cosa più importante, per fare bene il lavoro di attore o di attrice, sia l'atteggiamento verso il regista. Con lui penso che debba esistere una specie di transfert: l'attore deve capire quello che il regista si aspetta e a questo punto gli basterà seguire quella prima intuizione, una specie di impulso. Il segreto è nel lasciarsi andare. (Claudia Cardinale)
  • Ho annunciato che quest'anno tratterò del transfert nella sua disparità soggettiva, nella sua pretesa situazione, nelle sue escursioni tecniche. (Jacques Lacan)
  • Il toro, ho spesso letto, è simbolo della forza bruta e irriflessa. E allora (secondo l'antica mentalità delle corride) giù, torturiamolo, irridiamolo facendogli incornare uno straccio sempre sfuggente. Infine ammazziamolo. Così combatteremo, vinceremo quella forza bruta che è il male, il demonio. Ma che ne sa lui, il toro, dei nostri simboli e delle nostre simbologie? E così, per soddisfare questa umana capacità di fare esercizi simbolici, per stare al gioco sadico di un nostro transfert, ogni toro che entra nell'arena è sottoposto a indicibili sevizie. (Danilo Mainardi)
  • Il transfert in sé non è altro che una proiezione di contenuti inconsci. (Carl Gustav Jung)
  • La controfigura dell'analista, su cui avviene il transfert, è basilare per far emergere gli elementi profondi della vita psichica. (Cesare Musatti)

Film e TV[modifica]

  • Blake: Steven... Riesco ad essere abbastanza freudiano tanto quanto puoi sperare da un capitalista ignobile e sfruttatore delle classi lavoratrici. E... quando non sono occupato a mettere sotto ai piedi la povera gente, trovo anche il tempo di leggere. Ho sentito parlare del "transfert", quindi io capisco come si possa cercare di nascondere una deviazione sessuale dietro a una forte aggressività verso il padre. E... e arrivo anche a dire che un'esperienza... ecco... omosessuale può essere comprensibile... accettabile... sempre che sia stata una cosa passeggera, è chiaro. Non lo capisci, figliolo? Sto offrendoti l'occasione di tirartene fuori.
Steven [con aria stupita]: Di tirarmente fuori, hai detto? Non credo di sapere che cosa significhi. Non sono sicuro di poterlo fare, se lo volessi. E non sono sicuro di volerlo. (Dynasty (prima stagione))
  • Samuel Conrad: Come sa la mia lingua?
Marziana: Non la sappiamo, signor Conrad. Presto si renderà conto che è lei a parlare la nostra lingua.
Samuel Conrad: La vostra lingua?
Marziano: Transfert inconscio. Per voi, sarebbe come una specie di ipnosi. (Ai confini della realtà, serie televisiva del 1959, prima stagione)
  • Julie: Jimmy! Sei matto? Ma come ti è saltato in mente di venire? Caleb tornerà a momenti e sarà in tutte le foto del matrimonio con un occhio nero!
Jimmy: Visto che anche la sua anima è nera, il danno è relativo!
Julie: Mh, sei invidioso perché sono felice! Lo so.
Hailey: Julie, non sarai mai felice! Ed è una bella soddisfazione!
Julie: Hai scelto una donna di classe! D'altronde è chiaro che ti sei messo con lei perché non puoi avere Kirsten. Se non erro in psicologia viene detto transfert.
Jimmy: E il tuo matrimonio con Caleb, se non erro, in psicologia viene detto spennare il pollo ricco!

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]