True Lies

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

True Lies

Immagine True lies de.svg.
Titolo originale

True Lies

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1994
Genere azione, spionaggio, commedia
Regia James Cameron
Soggetto Claude Zidi, Simon Michaël, Didier Kaminka
Sceneggiatura James Cameron
Produttore James Cameron, Stephanie Austin
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

True Lies, film statunitense del 1994 con Arnold Schwarzenegger, Jamie Lee Curtis, Tia Carrere ed Eliza Dushku, regia di James Cameron.

Frasi[modifica]

  • Quel figlio di puttana se la lavora due minuti e lei è pronta a dargli un figlio! (Gib)
  • Diamoci una mossa perché il mio cavallo si sta stancando! (Harry)
  • Sai che ti dico? Sono stufo di stare nel furgone. La prossima volta ci starai tu nel furgone. Harry, sono quindici anni che sto nel furgone! (Gib)

Dialoghi[modifica]

  • Gib: Ehi, sei nato in una stalla?
    Faisil: In un bordello.
  • Gib: Allora, piedini di fata, qual è la tua strategia per uscire?
    Harry: Uscirò direttamente dal cancello principale.
    Gib: Cazzuta! Stupida, ma cazzuta.
  • Gib: I figli! Dieci secondi di gioia, trent'anni di sofferenza. Mi sono sposato tre volte, ma non sono stato tanto stupido da avere figli.
    Harry: Già, non dovrebbe rubare, non è questo che le ho insegnato.
    Gib: Sì, ma tu ed Helen non siete più i suoi genitori, ora sono Axl Rose e Madonna! I cinque minuti al giorno che trascorrete con lei non possono competere con quel bombardamento continuo, sei spacciato paparino!
  • Gib: Helen si incazzerà...
    Harry: Vedi, è questo il problema con i terroristi: se ne fregano altamente dei programmi altrui.
  • Gib: Testa di cazzo.
    Harry: Ciucciamelo.
  • Harry: Che intenzione hai, spifferare tutto?
    Gib: Senti, Harry, stiamo rischiando tutti e due il culo qui, ok?! D'accordo: la tua vita è un cesso, tua moglie si scopa un rivenditore di auto usate... è umiliante, lo so, ma maledizione, affronta la cosa da uomo!
    Harry: Tu spifferi su di me e io spiffero su di te.
    Gib: Ma di che diavolo parli? io sono più pulito delle lenzuola di un prete, sono più pulito di un bimbo...
    Harry: E quella volta che hai mandato a puttane un'operazione di sei settimane perché eri occupato a farti fare un tiramisù?!
    Gib: Sapevi di quella storia?
    Harry: Già.
    Gib: Va bene, prendi la Franklin... più veloce!
  • Helen: Hai mai ucciso qualcuno?!
    Harry: Sì, ma erano tutti cattivi...
  • Samir: Per caso desideri dirmi qualcosa prima di incominciare?
    Harry: Sì: molto presto ti ucciderò.
    Samir: Capisco. Come, esattamente?
    Harry: Prima ti userò come scudo umano. Poi ucciderò quella guardia lì con il 3/4 di Patterson che hai sul tavolo. E dopo stavo pensando di spezzarti anche il collo.
    Samir: E cosa ti fa pensare che tu riesca a fare tutto questo?
    Harry: Sai le manette che porto?
    Samir: Mmm-hmm....
    Harry: Le ho forzate.

Altri progetti[modifica]