Valery Larbaud

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Valery Larbaud

Valery Larbaud (1881 – 1957), scrittore francese.

  • Le avventure amorose cominciano nello champagne e finiscono nella camomilla.[1]
  • Conserviamo il più a lungo possibile la pietà, è il miglior condimento della vita per noialtri miliardari.[2]
  • Le buone frasi stanno al senso che contengono come la musica sta alle parole del melodramma.[2]
  • Sembrava difficile aggiungere della bellezza a Genova eppure è quello che si sta facendo. Si poteva temere di guastarla "modernizzandola" e, vedendo i primi tentativi, lo si poteva anche credere ma adesso ci si accorge che l'apertura di grandi piazze e la costruzione di case altissime non stonano con le vecchie strade dell'antico centro. Fa piacere e non c'è dubbio che fra una diecina d'anni Genova diventerà la più bella città del mondo, dopo Roma. Lo è già. Ma Napoli può competere con lei. Fuori d'Italia, non c'è che Barcellona che possa essere paragonata alle grandi città italiane.[3]

Note[modifica]

  1. Les poésies de A. O. Barnabooth, cit. in AA.VV., Dizionario delle citazioni, BUR, 2013
  2. a b Da A. O. Barnabooth
  3. Gennaio 1932; citato in Carlo Bo, Echi di Genova negli scritti di autori stranieri, Edizioni Rai Radiotelevisione Italiana, Torino, 1966, p. 188

Bibliografia[modifica]

  • Valery Larbaud – A. O. Barnabooth (1990), L'editore, traduzione di Paola Masino.
  • Valery Larbaud – A. O. Barnabooth : il suo diario intimo (2005), Bookever, traduzione di A. Bianco.

Altri progetti[modifica]