Virilità

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sulla virilità.

  • A differenza delle ragazze che, con le mestruazioni, si trovano velocemente a confrontarsi con un aspetto particolare della propria femminilità, i ragazzi fanno più fatica a capire che significhi esattamente diventare uomini. La costruzione della «virilità» dipende molto dall'ambiente culturale e sociale al quale appartengono i giovani. In alcuni ambienti, ad esempio, i ragazzi imparano che, per diventare uomini, devono dar prova di arroganza, violenza, disprezzo per le donne. La virilità diventa allora un bene prezioso che si deve proteggere contro tutti gli attacchi che possano provenire dai deboli, dalle «femminucce», dagli omosessuali. La virilità, segno distintivo dell'uomo solo quando dimostra l'inferiorità delle donne, spinge questi giovani allo sbando a scagliarsi contro tutti coloro che la «sprecano». Non è un caso che gli attacchi più violenti contro gli omosessuali vengano proprio da coloro che disprezzano la donna e la considerano inferiore all'uomo. (Michela Marzano)
  • A letto uomo e donna si possono fare una grande quantità di male. L'uomo sempre condizionato dal mito della sua virilità, è vulnerabile. Nella sua ansia di prestazione, si dà un gran da fare e alla fine lei magari lo guarda con fare interrogativo: "Tutto qui?". Quando, esplicitamente o meno, gli fa capire che è delusa, lui viene colpito ferocemente. (Claudio Sabelli Fioretti)
  • Che pena! Possibile che non abbia altro modo per esprimere la sua virilità all'infuori di lasciare la tavoletta alzata!? (Ergo Proxy)
  • La virilità trascendente è la causa immanente della creazione. La femminilità trascendente ne è la causa efficiente. Nel microcosmo questi principi sono visibili soprattutto negli organi di riproduzione che rappresentano la funzione fisica essenziale nell'essere vivente. (Alain Daniélou)
  • Non c'è cosa più virile del mirare giusto. (Amélie Nothomb)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]