Eloquenza

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sull'eloquenza.

  • Fu saviezza quell'esprimer che facevano gli antichi nella mano chiusa la dialettica, nella mano aperta e distesa l'eloquenza: tale hanno fra loro strettissima cognazione. (Guglielmo Audisio)
  • L'eloquenza è l'imitazione e lo sviluppo della natura: dunque è tanto più buona l'eloquenza quanto più si avvicina alla natura, e tanto più cattiva quanto più si allontana dalla natura. (Guglielmo Audisio)
  • L'eloquenza è un ritratto del pensiero; perciò, quelli che dopo aver dipinto aggiungono ancora qualcosa, fanno un quadro invece di un ritratto. (Blaise Pascal)
  • La vera eloquenza si ride dell'eloquenza. (Blaise Pascal)
  • Niuno farà acquisto d'uno stile maschio e oratorio, senza aver letto i poeti classici nella materna sua lingua. (Alessandro di Hohenlohe-Waldenburg-Schillingsfürst)
  • Poca eloquenza, nessuna sapienza. (Marco Cornelio Frontone)
  • S'io credessi quelle armi che assiepano il Foro, dicea Cicerone, starsene qui a minacciare e non a proteggere, cederei al tempo e mi terrei silenzioso. Ma il fatto fu che quelle armi nel Foro inducevano per sé sole una fiera minaccia, tanto ch'egli parlò poco e male, e la paura ammazzò l'eloquenza. (Terenzio Mamiani)
  • [...] ventosa gloria è il cercar fama dalla splendidezza delle parole. (Francesco Petrarca)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]