Fratelli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Due celebri fratelli: i fratelli Grimm

Citazioni sui fratelli.

  • Allora il Signore disse a Caino: "Dov'è Abele, tuo fratello?". Egli rispose: "Non lo so. Sono forse il guardiano di mio fratello?". Riprese: "Che hai fatto? La voce del sangue di tuo fratello grida a me dal suolo! Ora sii maledetto lungi da quel suolo che per opera della tua mano ha bevuto il sangue di tuo fratello". (Genesi)
  • Bisogna sapere che nei tempi antichi, e precisamente ai tempi del paradiso terrestre, tutti gli animali erano amici fra di loro come tanti fratelli. Non come tanti fratelli che conosco io, capaci soltanto a farsi dispetti dalla mattina alla sera; ma buoni fratelli come son sicuro che presto diventeranno quelli che conosco io. (Renato Fucini)
  • C'erano due giovani sorelle. Una era magra, con capelli scuri, vivace. L'altra era graziosa e delicata. Dorothy aveva forza. Edna aveva una bella voce che ossessionava la gente, e voleva fare l'attrice. (Anaïs Nin)
  • Come ti permetti lurido ladrone! Questi sono i miei fratelli e i miei fratelli li picchio solo io! (Lo chiamavano Trinità)
  • Da quando esiste il mondo e il tempo, sempre si ripete sulla terra il caso di due fratelli rivali. Uno dei due, il più vecchio, è più saggio, più forte, più vicino al mondo e alla vita reale e a tutto ciò che unisce e muove la maggior parte della gente, un uomo cui tutto riesce facile, che sa in ogni momento cosa occorre o non occorre fare e cosa si può o non si può pretendere dagli altri e da se stesso. L'altro invece incarna proprio il tipo opposto: un uomo dalla vita breve, disgraziato, che sbaglia ad ogni passo, un uomo le cui aspirazioni vanno sempre oltre ciò che è lecito. Questi, in conflitto con il fratello maggiore – e il conflitto è inevitabile – perde già fin dal principio la partita. (Ivo Andrić)
  • Di che reggimento siete | Fratelli? | Parola tremante | nella notte. | Foglia appena nata | Nell'aria spasimante | involontaria rivolta | dell'uomo presente alla sua | fragilità | Fratelli. (Giuseppe Ungaretti)
  • E "Warner Brothers", allora? È vostro anche questo? Avete probabilmente il diritto di usare il nome di Warner, ma che mi dite di Brothers, "Fratelli"? Professionalmente parlando, noi eravamo fratelli molto prima di voi. (Groucho Marx)
  • E cosa la porterà?!? E chi mi ridarà mia sorella?!? E soprattutto perché ha dovuto morire lei al posto mio?!? Perché non ha preso la mia vita invece della sua?! (Giovanna d'Arco)
  • I fratelli fungono da perno su cui tutto ruota. (Maurizio di Gesù Bambino)
  • Salutandovi indistintamente, salutandovi indistintamente, i fratelli Caponi. Che siamo noi. (Totò, Peppino e... la malafemmina)
  • Sorella? Oh nome, quanto sei caro! | Oggi soltanto dunque t'imparo? | Ma non fia ch'altro più il labbro dica | Nome d'amante, nome d'amica, | Infin che spirto m'abbia e favella: | Sempre sorella, sempre sorella. (Luigi Carrer)

Proverbi italiani[modifica]

  • Al fratello piace più veder la sorella ricca, che farla tale.
  • Cattivo fratello non ha amici.
  • Cruccio di fratelli fa più che due flagelli.
  • Quando i fratelli sono disuniti, gli altri dettan loro la legge.
  • Se i fratelli son d'accordo, il patrimonio non si divide.

Bibliografia[modifica]

  • Annarosa Selene, Dizionario dei proverbi, Pan libri, 2004. ISBN 8872171903

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]