Monoteismo

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni sul monoteismo e sui monoteisti.

  • C'è sempre un monoteismo all'orizzonte del dispotismo: il debito diventa debito d'esistenza, debito dell'esistenza dei soggetti stessi. (L'Anti-Edipo)
  • I germi dell'intolleranza non si trovano solo nel cristianesimo e nell'islam, ma in ogni religione monoteista, quindi anche nell'ebraismo. Nel momento in cui una religione si attribuisce il monopolio della verità, automaticamente azzera la possibilità dello spazio alternativo, direi addirittura di ogni dialogo. (Inchiesta sul cristianesimo)
  • Il grande innominabile male alla base della nostra cultura è il monoteismo. (Gore Vidal)
  • Il monoteismo biblico e islamico, questa decapitazione integrale del Divino policefalo, questa insensata instaurazione (auto crocifissione?) del Divino nello squallore di un po' di sabbia e pietra, domina ancora tutte le nazioni del mondo. (Guido Ceronetti)
  • Il monoteismo passa per essere la religione del Libro – ma sembra piuttosto la religione di tre libri che non si sopportano affatto. (Michel Onfray)
  • Infatti il monoteismo parteggia per la pulsione di morte, ama la morte, è affezionato alla morte, gode della morte, è affascinato da essa. (Michel Onfray)
  • L'intolleranza è unicamente essenziale al monoteismo: un dio unico è, per la sua natura, un dio geloso, che non soffre l'esistenza di alcun altro dio. (Arthur Schopenhauer)
  • Le radici del monoteismo non vanno cercate nella morale o nella ragione, ma nelle condizioni reali degli uomini e nella loro transizione da un tipo di società all'altro. (Ambrogio Donini)
  • Tutti i monoteismi sono dualismi mascherati. La storia del mondo è la storia di un duello. Senza l'arbitro. (Jean-Christophe Grangé)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]