Paradosso

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Un paradosso (F. MacDonald, 1905)

Citazioni sul paradosso.

  • Amante del paradosso è colui il quale ricerca e scopre la verità esponendola in modo da irritare l'opinione comune, costringendola a riflettere ed a vergognarsi di se stessa e della supina inconsapevole accettazione di errori volgari. (Luigi Einaudi)
  • Il paradosso è diventato ormai ortodossia; gli uomini sguazzano placidamente nel paradosso come nel luogo comune. Non è il fatto che l'uomo pratico stia a testa in giù, il che alle volte può essere una stimolante per quanto sconcertante ginnastica; è che a testa in giù ci sta a meraviglia: ci dorme, perfino. (Gilbert Keith Chesterton)
  • Il paradosso è il lusso delle persone di spirito, la verità è il luogo comune dei mediocri. (Leo Longanesi)
  • Il paradosso è stato definito come "la verità che sta ritta in piedi sulla propria testa per attirare l'attenzione", ed è stato difeso sulla base del fatto che esiste un gran numero di credenze che sta ben saldo sui propri piedi, visto che la testa non la possiede. (Gilbert Keith Chesterton)
  • L'espressione paradoxon significa, infatti, «oltre l'opinione comune». E poiché gli individui possono anche essere intelligenti e colti, ma le masse sono sicuramente beote e ignoranti, l'opinione comune è quasi sempre sbagliata. Dunque, i paradossi sono quasi sempre pure e semplici verità, ed il tempo si diverte a sollevare lembi del grande velo che le nasconde. (Piergiorgio Odifreddi)
  • La via del paradosso è la via della Verità. Per mettere alla prova la Realtà bisogna farla camminare sul filo teso. Possiamo giudicare la Realtà solo quando fanno acrobazie. (Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray)
  • Mi ci vogliono dieci paradossi | per ricomporre in me una verità. (Dylan Thomas)
  • Togli il paradosso da un pensatore e avrai un professore. (Søren Kierkegaard)

Pitigrilli[modifica]

  • Il paradosso è un'elegante cravatta che a tirarla troppo diventa nodo scorsoio.
  • Il paradosso sta al ragionamento come il jiu-jitzu sta alla lotta greco-romana.
  • Per capire i paradossi bisogna essere intelligenti, per seguirli imbecilli.

Altri progetti[modifica]