Attentati del 13 novembre 2015 a Parigi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sugli attentati del 13 novembre 2015 a Parigi.

  • [Hanno] le leggi più severe al mondo sulle armi a Parigi – nessuno era armato, eccetto i cattivi. Nessuno. Nessuno aveva delle armi. E [i cattivi] hanno sparato loro ad uno a uno. [...] Potete dire quello che volete, ma se la nostra gente avesse avuto delle armi, se fosse stato permesso loro di portarle, la situazione sarebbe stata molto, molto diversa. (Donald Trump)
  • Se qualcosa accade a Parigi, giustamente, ci sentiamo tutti coinvolti, se accade sul Sinai meno,[1] a Beirut quasi nulla.[2] [...] Quanto deve essere vicina una barbarie perché ci colpisca come esseri umani? Piangiamo solo le città di cui abbiamo un souvenir attaccato sul frigo? (Maurizio Crozza)
  • Si vede nel massacro di Parigi il frutto della «profezia di Oriana». (Pierluigi Battista)
  • Venerdì sera avete rubato la vita di una persona eccezionale, l'amore della mia vita, la madre di mio figlio, eppure non avrete il mio odio. Non so chi siete e non voglio neanche saperlo. Voi siete anime morte. Se questo Dio per il quale ciecamente uccidete ci ha fatti a sua immagine, ogni pallottola nel corpo di mia moglie sarà stata una ferita nel suo cuore. (Antoine Leiris, marito di una vittima dell'attentato)
Vendredi soir vous avez volé la vie d'un être d'exception, l'amour de ma vie, la mère de mon fils mais vous n'aurez pas ma haine. Je ne sais pas qui vous êtes et je ne veux pas le savoir, vous êtes des âmes mortes. Si ce Dieu pour lequel vous tuez aveuglément nous a fait à son image, chaque balle dans le corps de ma femme aura été une blessure dans son coeur [...].[3]

Voci correlate[modifica]

Note[modifica]

Altri progetti[modifica]