Avversario

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Citazioni sull'avversario.

  • Avversario (s.m.). Un mascalzone che si permette di avere le nostre stesse aspirazioni. (Ambrose Bierce)
  • Forse io sono un uomo di Neanderthal, ma io ho sempre voluto uccidere il mio avversario. La boxe oggi è differente. Si tratta di uomini d'affari e io sono un assassino nato, e voglio vincere e farlo in maniera drammatica e creare ferite agli avversari. (Mike Tyson)
  • Generalmente la regola è: più l'avversario è simpatico, meno sa giocare. (Il giocatore - Rounders)
  • Non mi piace la parola avversario. Sono uscito dalla visione antagonista quando ho capito che non era mio diritto uccidere la gente. Ho accettato le regole. (Antonio Pennacchi)
  • Non si colpisce l'avversario quando è a terra. E niente pugni sotto la cintura. Tu conosci le regole. (Ai confini della realtà)
  • Prima regola: mai togliere lo sguardo dall'avversario. (Iron Man 2)
  • Se c'è una cosa che ho imparato negli ultimi sette anni è che in ogni partita, in ogni truffa, ci sono sempre un avversario e una vittima. Il trucco è di sapere quando sei la vittima per poter diventare tu l'avversario. (Revolver)
  • Terza regola dei Guardiani della Galassia: mai sottovalutare un avversario. (PK - Pikappa)
  • Tra noi, com'è ovvio tra soldati, si parlava dell'avversario con un tono assai più conveniente e rispettoso di quanto all'epoca non si facesse sui giornali. Chi meno del cacciatore di leoni, infatti, potrebbe avere in animo di disprezzare il leone? (Ernst Jünger)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]