Blue Harvest

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.

Blue Harvest

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale Blue Harvest
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2007
Genere animazione
Regia Dominic Polcino
Sceneggiatura Seth MacFarlane, Alex Borstein
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Note

personaggi della serie e personaggi del film:

  • Chris Griffin: Luke Skywalker
  • Peter Griffin: Ian Solo
  • Lois Griffin: Principessa Leila
  • Stewie Griffin: Darth Fener
  • Brian Griffin: Chewbecca
  • Glenn Quagmire: C-3PO
  • Cleveland Brown: C1-P8
  • Herbert: Obi-Wan Kenobi
  • Sindaco West: Grand Moff Tarkin

Blue Harvest (noto anche come I Griffin presentano Blue Harvest), film d'animazione del 2007, regia di Dominic Polcino.

Incipit[modifica]

  • Tanto tempo fa, ma in qualche modo nel futuro... è un periodo di guerre civili e di megaparagrafi che fluttuano nello spazio, ci sono battaglie fighissime, e il cattivo in realtà è il padre del buono ma lo scoprirete nel prossimo episodio, e la tizia figa in realtà è la sorella del buono, ma loro non lo sanno e si baciano, il che è un po' un casino. Voglio dire, e se invece di baciarsi avessero fatto altro? Una volta Angelina Jolie baciò suo fratello. Sì, lo ha fatto, lo sai tu, lo so io e lo sa anche suo padre, è per questo che non si parlano più, puoi fuggire in Africa, ma non puoi fuggire dalla verità. Oh a proposito ti do una dritta, appena finisce questo episodio vai a noleggiarti Gia, in quel film compare nuda, si bacia con un'altra e fanno di tutto. È spettacolare. Ho visto questo film una notte sull'HBO, dopo che ero tornato dall'hockey e stavo quasi per svenire... Ma sto divagando. La principessa Leila stava tornando dal droghiere quando successe questo...

Frasi[modifica]

  • E adesso torniamo a Domenica Golf, sulla CBS. Nicholson cerca di terminare il par. E c'è anche sua moglie. Dio, se è sexy. Sta attento alla buca, deve riuscire a mandarla dentro. E io sono qui che sto sognando di poterti toccare. Quante palline da golf pensi che possa infilarsi in bocca? Io quella la colpirei anche nel rough, capisci cosa intendo? (Giornalista)
  • Questa è una storia di amore e di morte, di padre e di figli, e di cospicui proventi derivati dal merchandising internazionale. Questa è la storia di Guerre stellari. Cominciamo dal capitolo quarto. (Peter)
  • Hai sentito, sembra che ci stiano prendendo da dietro. Prendendo non nel senso "Fai un bel respiro e divertiamoci". (C-3PO)
  • [I soldati ribelli aspettano i cloni] E se entrano da un'altra porta? (Soldato)
  • Anche se faccio le parole crociate non vuol dire che non voglia parlare con te. (C-3PO)
  • Mio dio, guarda che disastro! "Ehi, Dart Fener verrà qui, dovremmo ripulire il posto?" "No, non ci farà caso". (Darth Fener)
  • Tu chi ti vuoi fare: Jabba the Hutt appena uscito dalla doccia o un droide di servizio? (C-3PO)
  • Sai una cosa? Dovresti baciare la parte bassa del barattolo di cui è fatto il mio corpo. (C1-P8)
  • Figuriamoci se un droide non può più camminare per il deserto. Ho dei diritti anch'io. (C1-P8)
  • Grazie per il sesso, stampante primi anni '90. (C-3PO)
  • Luke, di' allo zio Owen di non farti sapere che tuo padre è Dart Fener. (Zia Beru)
  • Droidi pubblicitari tentacolari alimentati da protone intergalattico. Droidi pubblicitari tentacolari alimentati da protone intergalattico. Droidi pubblicitari tentacolari alimentati da protone intergalattico. Qui Dart Herrington titolare dell'emporio di droidi pubblicitari tentacolari alimentati da protone intergalattico di Moubays. A causa di una trasmissione subspaziale confusa, si è verificata una sovraproduzione di droidi pubblicitari tentacolari quindi affrettatevi e solo per oggi potrete averli a prezzo di costo. (Dart Herrington)
  • La forza conferisce ad un cavaliere jedi il potere. La forza ci circonda. La forza ci penetra. Mmh. (Obi-Wan)
  • Mi chiamo Ian Solo, capitano del Millennium Falcon e sono l'unico attore la cui carriera non sia stata distrutta da questo film. (Ian)
  • Abbiamo gli incrociatori imperiali alle costole. Oh, guarda quello di sinistra, ma che fa, telefona? Vuoi spegnere il cellulare, stai guidando. (Ian)
  • Allora, Obi-Wan, ci incontriamo di nuovo. Cosa ti è sfuggito del concetto "tieniti sempre a 50 metri di distanza? (Dart Fener)
  • Mamma? Sì, sì, abbiamo vinto. Abbiamo vinto la battaglia. Sì, ti sto chiamando come mi avevi chiesto. Ok, ok, ok, ciao, scusa ma ora devo andare, ho delle altre cose da fare, ok, ok, ok, ma devo andare, ok, ok, sì, sì, sì, sì mamma anch'io ti voglio bene, mamma, ok, ok, ciao. E che cacchio! (Ian)
  • Nient'altro che il canestro. Salve, sono Magic Johnson e ho qualche consiglio su come fare esplodere la Morte Nera. Prima cosa, non dimenticate mai il vostro obiettivo, ci saranno tante persone che verranno incontro per rallentarvi e forse potreste sentirvi un bersaglio disegnato sulla testa. No, non è così ma cercheranno di uccidervi. Non dimenticate che avete dei compagni di squadra che vi guardano le spalle, certo a meno che non ve la siate fatta con le loro mogli o fidanzate, no, ma loro saranno comunque lì per aiutarvi. Per finire cercate di uscirne vivi e di mettervi al riparo dopo aver colpito quel canestro. Perché siate certi che il cielo si illuminerà come il 4 luglio, no ma in ogni caso ci sarà un'enorme enorme esplosione. (Magic Johnson)
  • Usa la forza, Luke. [...] Premi il pulsante che hai lì sotto come facevamo con i pupazzi, ma non dirlo a nessuno o saranno guai. (Obi-Wan)
  • [Dart Fener colpisce C1-P8, ma questi resiste] Ah, fottiti, figlio di puttana. Per chi mi hai preso, per Tupac? (C1-P8)
  • Adesso ti avrò, giovane Skywalker, e visto l'attuale prezzo della benzina non intendo perdere un minuto. (Dart Fener)
  • Luke, ricorda, la forza sarà sempre con te. E anch'io. È ovvio che quando invecchierai e ti verranno le rughe potrei perdere interesse per te. (Obi-Wan)

Dialoghi[modifica]

  • Chris: Oh mio dio, è saltata la corrente. Che cosa facciamo adesso?
    Brian: Accendiamo le candele e leggiamo un libro.
    [Tutti ridono]
    Chris: Però, ha ragione.
    Stewie: Sì, sarebbe grandioso.
    Peter: Leggimi tra le righe delle chiappe.
  • Meg: Ehi, papo, perché non racconti quando sono nata?
    Peter: Sì, ci siamo fermati a metà strada con la placenta in mano poi siamo corsi all'ospedale per ripulire Meg, fine.
  • Leila: Aiutami, Obi-Wan, sei la mia ultima speranza. Dove devo cliccare adesso?
    C1-P8: Clicca sui preferiti.
    Leila: Ok, ho cliccato sui preferiti.
    C1-P8: Adesso vai su Media Browser di Default.
    Leila: Va bene. Adesso è apparsa una piccola clessidra e non mi fa fare più niente. C'è la scritta buffering, cosa vuol dire?
    C1-P8: Dagli un minuto.
    Leila: Sto solo cercando di fare un MPEG.
    C1-P8: Sto solo cercando di dirti di aspettare un minuto.
    Leila: D'accordo, rilassati.
    C1-P8: Adesso clicca su importa file video.
    Leila: Va bene. Mi sta dicendo che devo scaricare Real Player 7.
    C1-P8: Sai che ti dico? Glielo porto io stesso.
  • Ufficiale: Cessate il fuoco, non ci sono forme di vita a bordo.
    Soldato: Cessate il fuoco? Perché, si paga anche il laser adesso?
    Ufficiale: Tu non devi preoccuparti del bilancio, io sì.
  • Dart Fener: Guarda guarda, la principessa Leila. Sei pronta a dirmi cosa ne hai fatto dei piani rubati alla morte nera?
    Leila: E va bene, Lord Fener, sì, hai vinto. Ho nascosto i piani rubati in una di quelle 26 valigette.
    Dart Fener: Uh, uh, ok, sento che è la numero 14. Andiamo con la numero quattordici. [Si apre la valigetta numero 14 e dentro ci sono cinque dollari] Ah, peccato. Però sono contento di essere stato in Tv. Va bene, portatela via.
  • Ufficiale: Qualunque attacco dei ribelli contro la stazione sarebbe un gesto privo d'utilità. Non importa quali informazioni tecniche abbiano, questa stazione rappresenta il potere supremo dell'universo.
    Dart Fener: È fantastico, splendido lavoro. Allora nessun punto debole, eh?
    Ufficiale: Ehm, no.
    Dart Fener: Hai esitato, però; c'è qualcosa che dovrei sapere?
    Ufficiale: No, è indistruttibile; diciamo al 99,99%.
    Dart Fener: D'accordo ma non farei il mio lavoro se non te lo chiedessi; e lo 0,1%?
    Ufficiale: Be', in realtà c'è un piccolo buco; è stata per così dire, una scelta estetica dell'architetto e se qualcuno spara un laser in questo buco... ecco... la stazione esplode.
    Dart Fener: Aspetta, aspetta. Sembra un grosso difetto di progettazione.
    Ufficiale: No no no no, il buco non arriva nemmeno a due metri.
    Tarkin: Guarda, non è più grande di un topo rider.
    Ufficiale: Esattamente. E anche entrandoci dentro, devi attraversare l'intero buco. Giuro che non è facile.
    Dart Fener: Non possiamo chiuderlo con delle tavole o magari metterci sopra del compensato?
    Ufficiale: Ma avrebbe un aspetto orribile. Inoltre si potrebbe svalutare.
    Dart Fener: Svalutare? Ma cosa dici! La proprietà è sul Sunset Boulevard, il valore può solamente aumentare.
    Ufficiale: Lord Fener, la sua profonda conoscenza del mercato immobiliare di Los Angeles non le ha consentito di trarre neppure un minimo profitto da quel condominio di Glendale per non parlare...
    Dart Fener [soffoca l'ufficiale con la forza]: Trovo fastidiosa la sua mancanza di fiducia. Quella proprietà ha un'ubicazione eccellente. 20 minuti dal mare, 20 minuti dal centro.
    Ufficiale: Non c'è mai niente da fare in centro.
  • Clone 1: Qualcuno è sceso dal guscio di salvataggio. Le tracce vanno in quella direzione.
    Clone 2: Guardi signore, droidi.
    Clone 3: Guardi, signore, un penny.
  • Luke: Lei ha nominato Obi-Wan Kenobi. Mi chiedo se intendesse il vecchio Obi-Wan Kenobi. Be', andrò a fare il tiro a segno sui topi rider a bordo della mia T-16.
    C-3PO: Mio Dio, spari a quegli animaletti per divertimento. Questo è il primo indicatore dei serial killer. Sei un mostro.
    Luke: Ci sono due soli qui e neppure l'ombra di una donna, che cavolo dovrei fare, secondo te?
  • Luke: C1, mi dici come mai sei arrivato fin qui.
    C1-P8: Bip bip bip.
    C-3PO: Sta dicendo che ci sono diverse creature in avvicinamento da sud-est.
    C1-P8: No, ho detto che su questo pianeta non c'è neanche un pacchetto di sigarette al mentolo.
  • C1-P8: Chi diavolo sei?
    Obi-Wan: Solo un fortunatissimo figlio di puttana.
  • Leila: Generale Kenobi, molti anni fa tu hai servito mio padre durante l'attacco dei cloni. Abbiamo di nuovo bisogno di te. Sai, niente di personale, ma ce lo devi dopo il pasticcio in cui ci hai messi quando sei tornato ad Alderan. [Obi-Wan manda avanti la registrazione] Abbiamo pagato per tenere buone le famiglie di quei bambini, quindi adesso...
    Obi-Wan: Queste sono solo informazioni logistiche, le controllerò dopo.
  • Luke: È veloce l'astronave?
    Ian: Scherzi? È l'astronave che a fatto il giro di Kessel in meno di dodici parsec.
    Luke: Il parsec è un'unità di misura della distanza, non del tempo.
  • Ian: Be', allora, che ne pensate?
    Luke: Che razza di rottame.
    Ian: Grazie, era di mio fratello, è morto di leucemia. Di', come ti senti, adesso?
  • Ian: Facciamo un giro, tanto nessuno cercherà di fermare la nave o di farci saltare in aria.
    Clone: Fermateli! Fateli saltare in aria!
  • Luke: Ci stanno raggiungendo.
    Ian: Saremo al sicuro non appena fatto il salto nell'iperspazio. Inoltre conosco un trucchetto. Li semineremo.
    Luke: Ehm, sarebbe questo il trucchetto di cui parlavi? Spostarti leggermente a sinistra?
    Ian: Insomma, non siamo nella stessa posizione di prima, eh. Dovremo averli confusi.
    Luke: Sì, ma non mi sembra che tu ti sia sforzato troppo. Secondo me ora anche loro vireranno lentamente a sinistra. Ci resteranno alle calcagna.
    Soldato imperiale 1: Dove sono andati?
    Soldato imperiale 2: Eccoli, stanno virando lentamente a sinistra. Vai a sinistra, a sinistra.
    Soldato imperiale 1: Però, direi che quel tipo ci sa fare.
  • Ian: Allacciatevi le cinture. Sto per passare alla velocità della luce.
    Obi-Wan: Ha detto allacciatevi o slacciatevi?
  • Leila: Governatore Tarkin, ho riconosciuto il tuo inconfondibile fetore appena sono salita a bordo.
    Dart Fener: Veramente, sono io. Ho fatto una dart merdina... Ho smerdato i pantaloni... Il pannolino ha trovato il suo lato oscuro [tira fuori un blocchetto per gli appunti] ho pagine e pagine di battute.
  • Tarkin: Principessa Leila, abbiamo deciso di testare l'arma sgretola-pianeti della Morte Nera sul suo pianeta natio, Alderan.
    Leila: No!
    Tarkin: Ha detto no, procediamo lo stesso?
  • Obi-Wan: Ci sono delle alternative al combattimento.
    Luke: Tipo quali?
    Obi-Wan: Aiuto, il diavolo, scappiamo.
  • Chewbecca: Dove siamo, primo piano?
    Luke: Noi siamo al secondo piano.
    Ian: No, ecco Banana Repubblic, ci siamo appena passati. È proprio lì dietro. Noi abbiamo parcheggiato dal lato di Macy's, quindi adesso dovremmo essere qui, da JCPenney.
    Luke: Al primo piano pare che ci sia essenzialmente roba da uomo e lì, invece, c'è un Foot Locker da donna.
    Chewbecca: Bene, allora siamo al terzo piano.
    Luke: Prendiamo l'ascensore. E sbrighiamoci, perché l'odore di Ms. Fields mi sta dilaniando.
  • Ian: Qui tutto sotto controllo, la situazione è tranquilla.
    Soldato: Cosa è successo?
    Ian: Abbiamo un trascurabile malfunzionamento delle armi ma ti assicuro che va tutto nel migliore dei modi. Stiamo tutti bene qui adesso, tranquillo. Grazie. E tu come stai?
    Soldato: Potrei stare meglio.
    Ian: Non vorresti parlarmene?
    Soldato: Sai, ho una relazione che non sembra portare da nessuna parte. Lei mi piace ma non siamo in sintonia.
    Ian: Da quanto va avanti?
    Soldato: Circa dieci mesi.
    Ian: E dimmi, quanto vi vedete?
    Soldato: Due volte alla settimana.
    Ian: Perché non cercate di vedervi più spesso? In questo modo potrete cercare di legare un po' di più e se non funziona è il momento di passare oltre. Grazie per aver chiamato. Qui Ian Solo che vi terrà compagnia per le prossime ore, proprio qui con me nel programma di mezzanotte.
  • Leila: Non sei un po' grasso per essere delle truppe d'assalto?
    Luke: Per me puoi marcire qui dentro, vacca rapita.
  • Luke: Guardate qui, c'è uno scemo che ha buttato via mezza pizza.
    Ian: E guardate questo divano. Qualcuno ha buttato via un divano intero e mi sembra anche in ottimo stato.
    Chewbecca: Già, mettici un po' di PhilBreeze, strofina e poi starà benissimo nel tuo appartamento.
    Ian: Sai che ti dico? Qui dobbiamo concludere una pericolosa missione ma ormai ho deciso: me lo porto via. Prenderò io questo divano.
  • [Ian Solo e Chewbecca corrono al Millennium Falcon portando un divano] Ian: Vai vai vai vai vai vai vai. Adesso giralo in senso antiorario.
    Chewbecca: Lo sto facendo, sei tu che lo giri nell'altro senso.
    Ian: Vuoi dire in senso antiorario dalla mia parte così che tu allora girando in quel senso... capisci che intendo? Ok, sì sì sì, va bene, giralo in senso orario dalla mia parte. Ok, ok, vai. Aah, va bene, mettilo giù per un secondo. Cacchio ho le dita spezzate.
    Chewbecca: Ian, ci stanno sparando.
    Ian: Sai che ti dico? Alziamolo di più. Ok, forza. E che cacchio, s'è incastrato, ok, bene, ho capito. In questo modo non riusciamo ad andare da nessuna parte. Ora decolliamo. Tu entra nella cabina e io non lo mollo finché non siamo lontani.
  • Luke: Non posso credere che se ne sia andato.
    Leila: Lo so, Luke, ma questa è la realtà, non c'è più. Hai visto anche tu che è stato decapitato, nessuno può sopravvivere a questo o almeno non per molto. Voglio dire a volte il cervello resta attivo per qualche minuto dopo la decapitazione ma onestamente non riesco ad immaginare un inferno peggiore. E purtroppo l'inferno è il luogo dove penso andrà a finire, perché i cristiani non vedono affatto di buon occhio la storia della forza.
  • Ian: Be', direi che ha l'aria di un addio.
    Luke: Certo, ora che hai ottenuto una ricompensa puoi anche scappare.
    Ian: Oh, detta così sembra una cosa orribile, comunque sì, è quello che farò.
    Luke: Mi fai vedere cosa ti hanno dato per ricompensa?
    Ian: Vediamo, ho uno sconto del 10% come membro Netflix, del formaggio Cheter-Preter-Beulle, delle lozioni assortite, una piccola bottiglia di champagne piena di caramelline gommose, e un orsacchiotto. Vedi, un orsacchiotto. "Ehi, Luke, ci siamo divertiti sulla Morte Nera, vero?".
    Luke: Va be', ti saluto, riguardati, Ian, sicuramente è la cosa che ti riesce meglio.
    Ian: Ah che bello c'è anche un coltello da formaggio. [Il coltello da formaggio è una mini-spada laser. Ian taglia una fetta di formaggio, la assaggia e...] Sa di cacca.
  • Capo Rosso: Stormo, presentarsi.
    Rosso 3: Qui rosso 3, presente.
    Rosso 6: Qui rosso 6, presente.
    Luke: Qui rosso 5, presente.
    Bottone rosso: Qui bottone rosso, presente.
    Volpe rossa: Qui volpe rossa, presente.
    Grande rosso: Qui grande rosso, presente.
    Ottobre Rosso: Qui Ottobre Rosso, presente.
    Ellen Red: Qui Ellen Red, presente.
    Mick Hucknall: Qui Simply Red, presenti.
  • Ribelle: La Morte Nera si sta avvicinando.
    C-3PO: E intanto la nostra Leila si sta un po' allargando.
  • Chris: Scusa ma quelli del Robot Chicken non avevano già fatto Guerre stellari tre mesi fa?
    Peter: Non preoccuparti, Chris, non credo che la gente sia a conoscenza dell'esistenza di quel programma.
    Chris: Be', non direi, papone, so che ha un numero decente di spettatori.
    Peter: Tu lo definiresti decente?
    Chris: Credo che sia il programma più seguito di Cartoon Network e l'episodio di Guerre stellari ha raddoppiato l'audience.
    Peter: Sì, va bene, sarà anche così, ma il doppio di 10 persone è 20. Quindi di che numeri stiamo parlando, secondo te?
    Chris: Non fare il saputello, papone, è un programma di tutto rispetto e ti batte in incisività.
    Peter: Ehm, io non so cosa tu intenda, Chris, per me un programma di tutto rispetto è sulla ABC, la CBS, la NBC, cioè su un canale vietato ai minori.
    Chris: Non sono d'accordo, papone.
    Peter: E poi che succede in quei quindici minuti di programma? Che cosa fanno, quindici minuti di pupazzi di plastilina che giocano a fare Guerre stellari?
    Chris: Ah, beccato, allora lo conosci il programma.
    Peter: Ho letto tre righe di una recensione on-line. Non sono un fan.
    Chris: Lo sai, papone, sei proprio un coglione.

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]