Cassiodoro

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Cassiodoro

Flavio Magno Aurelio Cassiodoro (485 ca. – 580 ca.), politico, letterato e storico romano.

Citazioni di Cassiodoro[modifica]

  • Di un unico male soffre infatti quella provincia travagliata per non godere di una piena felicità, turbata com'è frequentemente dalla crudeltà di questo timore [dell'eruzione del Vesuvio]. Tuttavia non pensiamo ora che ora l'evento sia così severo: si hanno infatti segnali violenti in anticipo, affinché le avversità possano essere più tollerabili. Infatti la bocca di quella montagna, lottando contro la natura, brontola con sforzi tanto enormi che il conseguente sfogo terrorizza le vicinanze con un una scossa molto rumorosa. L'aria di quel luogo è allora offuscata dalla pessima esalazione, e lungo quasi tutta l'Italia si conosce quando quella furia si smuove.
Laborat enim hoc uno malo terris deflorata provincia, quae ne perfecta beatitudine frueretur, huius timoris frequenter acerbitate concutitur. sed non in totum durus est eventus ille terribilis: praemittit signa gravia, ut tolerabilius sustineantur adversa. Tantis enim molibus natura rixante montis illius hiatus immurmurat, ut excitatus quidam spiritus grandisono fremitu vicina terrificet. fuscantur enim aera loci illius exhalatione taeterrima et per totam paene Italiam cognoscitur, quando illa indignatio commovetur. (da Variae, IV, L, 3–4)[1]
  • [Sul Salmo 136] La bontà misericordiosa di Dio brilla in ogni versetto di questo Salmo come altrettante stelle.[2]
  • [Gli Antiquarii, copisti dei manoscritti che rischiavano la completa distruzione] Scrivendo con tre dita, simboleggiano così la virtù della Santa Trinità; servendosi di una canna, attaccano l'opera del diavolo, che con quello stesso strumento percosse il capo del Signore durante la Sua Passione.[3]

Note[modifica]

  1. In Cassiodorus, Variae, 4, L FAUSTO PRAEFECTO PRAETORIO THEODERICUS REX, monumenta.ch.
  2. Citato in Gianfranco Ravasi, L'incontro: ritrovarsi nella preghiera, Oscar Mondadori, Milano, 2014, p. 47. ISBN 978-88-04-63591-8
  3. Citato in George Gissing, Sulla riva dello Jonio, Appunti di un viaggio nell'Italia meridionale, traduzione e introduzione di Margherita Guidacci, Cappelli, Bologna, 1962, p. 135.

Altri progetti[modifica]