Codice Genesi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Codice Genesi

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

The Book of Eli

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2010
Genere azione, fantascienza
Regia Albert ed Allen Hughes
Sceneggiatura Gary Whitta
Produttore Joel Silver, Denzel Washington, Susan Downey, Andrew Kosove, Broderick Johnson
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Codice Genesi, film statunitense del 2010 con Denzel Washington, Gary Oldman e Mila Kunis, regia di Albert ed Allen Hughes.

Frasi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • L'unica cosa buona della mancanza di sapone... è che se c'è puzza di stronzo, la puoi sentire da lontano! (Eli)
  • Dannato sarà il suolo, per causa nostra. Una copiosa quantità di spine esso produrrà per noi. Poiché siamo stati creati dalla polvere, alla polvere ritorneremo.[1] (Eli)
  • Signore, ti ringraziamo per questo cibo, ti ringraziamo di averci dato un letto caldo e un tetto sulla testa nelle notti fredde come questa, dopo tanto tempo. [...] E ti ringraziamo del dono dell'amicizia, in tempi duri come questi. Amen. (Eli) [preghiera]
  • O Signore, grazie per questo cibo, grazie per mia madre, grazie per il tetto sulla nostra testa e per i nostri nuovi amici. E... be', direi che è tutto per adesso. (Solara)
  • O Signore, grazie di avermi dato la forza e la determinazione di portare a termine il compito che mi avevi affidato. Grazie di avermi guidato, diretto e sincero, attraverso i molti ostacoli sul mio cammino. E per avermi dato la determinazione, quando tutto intorno sembrava perduto. Grazie della tua protezione e dei tuoi tanti segni lungo la strada. Grazie per il bene che posso aver compiuto e ti chiedo scusa per il male. (Eli)

Dialoghi[modifica]

TriangleArrow-Right.svg Citazioni in ordine temporale.

  • Solara: Almeno ti ricordi com'era? Voglio dire, il mondo di prima.
    Eli: Sì.
    Solara: Quindi com'era?
    Eli: Avevamo più di quanto ci servisse. Non avevamo idea di cosa fosse prezioso e di cosa non lo fosse. Buttavamo via cose per le quali la gente adesso si ammazza.
  • Solara: Ero sicura che niente avrebbe potuto costringerti a dare via quel libro. Credevo fosse troppo importante.
    Eli: Dopo averlo portato per tanti anni e averlo letto tutti i giorni, mi sono talmente preoccupato di tenerlo al sicuro che ho dimenticato di vivere secondo quello che mi aveva insegnato.
    Solara: Sì? E cosa sarebbe?
    Eli: Fare per gli altri più di quanto non faresti per te stesso. Almeno, è quello che ho imparato io.

Explicit[modifica]

Grazie per l'amica che ho trovato, ti prego veglia su di lei come hai vegliato su di me. Grazie di avermi finalmente permesso di riposare, sono molto stanco, ma ora vado verso il mio riposo in pace, sapendo di aver impiegato bene il mio tempo su questa terra. Ho combattuto il buon combattimento, ho finito la corsa, ho conservato la fede.[2] (Eli)

Note[modifica]

  1. Cfr. Genesi: «Maledetto sia il suolo per causa tua! | Con dolore ne trarrai il cibo | per tutti i giorni della tua vita. | Spine e cardi produrrà per te | e mangerai l'erba campestre. | Con il sudore del tuo volto mangerai il pane; | finché tornerai alla terra, | perché da essa sei stato tratto: | polvere tu sei e in polvere tornerai!».
  2. Cfr. Seconda lettera a Timoteo: «Ho combattuto la buona battaglia, ho terminato la mia corsa, ho conservato la fede».

Altri progetti[modifica]