Corea

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Una mappa della Corea, 1860.

Citazioni sulla Corea e sui coreani.

  • I coreani sono abituati a questa alternanza di destini. Il loro è stato a lungo un paese di drammi e contraddizioni: la spaccatura del 1945 tra un Nord filosovietico e un Sud filoamericano è stata la più severa tra le separazioni di stati della storia contemporanea. Il conflitto tra le due parti causò la morte di tre milioni di coreani; il Sud ospita una popolazione cristiana tra le più ferventi d'Asia, mentre il Nord ha sviluppato un culto comunista della personalità che è stato – e rimane – più fanatico perfino di quelli di Mao o Stalin; alle soglie del XXI secolo il Nord è stremato dalle carestie e dal declino economico mentre il Sud è la dodicesima potenza economica del mondo. (Michael Breen)
  • I coreani sono tra i maggiori consumatori al mondo di parti esotiche di animali esotici. (Michael Breen)
  • Il popolo coreano ha lottato per più di venti anni per l’unificazione del paese e contro l'occupazione della Corea del sud da parte dell'imperialismo yankee. La rivoluzione coreana è parte del movimento rivoluzionario internazionale e la lotta rivoluzionaria del popolo coreano si sviluppa dentro la lotta comune dei popoli di tutto il mondo per la pace, la democrazia l'indipendenza nazionale e il socialismo. Il popolo coreano lotta per completare la sua causa di liberazione nazionale e, nello stesso tempo, compie tutti gli sforzi per accelerare lo sviluppo generale del movimento rivoluzionario internazionale. Il nostro popolo solidarizza con tutte le forze che si oppongono all'imperialismo nordamericano ed appoggia senza sosta la lotta dei popoli di tutti i paesi contro l'imperialismo yankee. Noi consideriamo questo come un fattore importante per il trionfo della rivoluzione coreana. (Kim Il-sung)
  • Tutti i coreani, del Nord, del Sud o d’oltremare, devono unirsi sotto la bandiera della riunificazione in quanto hanno conservato l’anima della nazione Koryo ed aspirano all’unità nazionale cui ciascuno deve apportare quel che può: forza fisica, sapere o denaro. In un paese riunificato la nostra nazione godrà di più dignità e forza e, indipendente e sovrana, risplenderà con la sua popolazione di settanta milioni di abitanti, la sua cultura brillante e la sua economia possente. Dobbiamo esaltare la coscienza del valore della nazione Koryo ed unire tutti i coreani del Nord, del Sud e d’oltremare, per realizzare al più presto la riunificazione, auspicio supremo della nazione. (Kim Jong-il)

Voci correlate[modifica]

Altri progetti[modifica]