Discussione:Aldous Huxley

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Senza fonte[modifica]

  • Aveva il sapore di una mela sbucciata con un coltello d'acciaio.
  • Bene è ciò che unisce; male ciò che separa.
  • Definito in termini psicologici, un fanatico è un uomo che compensa consciamente un dubbio segreto.
  • Esistono molte persone che preferirebbero essere sorprese in adulterio piuttosto che cadere nel provincialismo.
  • È con i cattivi sentimenti che si fanno i buoni romanzi.
  • I figli hanno sempre un desiderio ribelle di essere disillusi da ciò che ha affascinato i loro padri.
  • Il Buono è il prodotto dell'abilità artistica sia etica che spirituale degli individui; non può essere il prodotto della massa.
  • Il posto del poeta mi sembra che sia quello di Mr. Hyde della natura umana.
  • Il più delle volte l'ignoranza può essere vinta: noi non sappiamo perché non vogliamo sapere.
  • Il recente progresso nella scienza applicata alla costruzione degli armamenti è stato un progresso nello sviluppo delle armi che distruggeranno più indiscriminatamente a più grandi distanze. Potenti esplosioni e bombe incendiarie, il bombardiere pesante e l'aeroplano a propulsione, il razzo e da ultimo il proiettile atomico – tutti questi mezzi insieme costituiscono una potente tentazione ad ignorare le tradizionali regole di guerra e a cancellare completamente intere popolazioni civili e le loro abitazioni. A questa tentazione tutti i belligeranti nella seconda guerra mondiale cedettero. E fino a che i governi e gli industriali continueranno a sovvenzionare la ricerca nella scienza e nella tecnica degli armamenti, queste tentazioni rimarranno attirando irresistibilmente i fautori del potere nazionalista, proprio come il bere, il sesso e il denaro attirano coloro che vi sono dediti.
  • L'idealismo è la nobile toga che il politico gentiluomo avvolge sul suo desiderio di potere.
  • La dignità ufficiale tende a crescere in proporzione inversa all'importanza del paese in cui ha sede l'ufficio.
  • La felicità è come il coke: qualcosa che si ottiene come sottoprodotto mentre si fa qualcos'altro.
  • La sincerità non è una questione di volontà, ma di talento.
  • La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano.
  • Le feste dovrebbero essere solenni e rare, altrimenti cessano di essere feste.
  • No, il Palio è proprio uno spettacolo, senza nessun significato in particolare, ma per il semplice fatto di esser tradizionale e ancora vitale, significa infinitamente di più degli eventi inglesi nati morti con tutti i loro versi sciolti alla Parker e le loro drammatiche rievocazioni. Perché questi paggi, questi armati, questi alfieri provengono direttamente dall'età del Pinturicchio.
  • Non si può conoscere con l'esperienza una grande città: la sua vita è troppo complessa perché un qualsiasi individuo possa parteciparvi.
  • Non esistono formule, né metodi: solo amando noi impariamo ad amare.
  • Partecipiamo ad una tragedia; una commedia che solo noi siamo in grado di osservare.
  • Per Lawrence, l'esistenza era una continua convalescenza; era come se fosse nato di nuovo da una malattia mortale ogni giorno della sua vita. La sua dialettica rivelava cosa vedevano i suoi occhi convalescenti.
  • Sto pensando a cosa Adamo ha visto il giorno della sua creazione – il miracolo momento per momento di un'esperienza completamente nudo.
  • Voi conoscerete la verità, e la verità vi renderà folli.

Discorso alla California Medical School di San Francisco[modifica]

Credete che questo libro possa essere una fonte accettabile per la seguente citazione (contenuta nella sezione "Senza fonte"): «Ci sarà in una delle prossime generazioni un metodo farmacologico per far amare alle persone la loro condizione di servi e quindi produrre dittature, come dire, senza lacrime; una sorta di campo di concentramento indolore per intere società in cui le persone saranno private di fatto delle loro libertà, ma ne saranno piuttosto felici»? Qui la citazione (in inglese) su Google Books. --Almicione (scrivimi) 12:01, 17 ago 2016 (CEST)

[@ Almicione] Direi di sì, è accettabile. Su Google Books c'è una nota alla fine della frase, cosa c'è scritto?--AssassinsCreed (scrivimi) 12:35, 17 ago 2016 (CEST)
[@ AssassinsCreed] La ritrovi a pagina 360 e riporta solamente questo:
«1. Aldous Huxleys' lecture to The California Medical School in San Francisco in 1961.»
Procedo con l'inserimento della citazione. --Almicione (scrivimi) 12:40, 17 ago 2016 (CEST)
[@ AssassinsCreed] Citazione aggiunta con una fonte più autorevole che contiene persino l'audio originale da cui la citazione è stata estratta (ma non sono riuscito a rintracciarla in quei 15 minuti che ho ascoltato). Credi che così vada bene (anche la traduzione)? --Almicione (scrivimi) 13:39, 17 ago 2016 (CEST)
[@ Almicione] Ottimo lavoro, direi.--AssassinsCreed (scrivimi) 13:47, 17 ago 2016 (CEST)