Discussione:Padre

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Non capisco perché Donato ha tolto da Wikiquote la citazione sul padre: "In una breve stagione mio padre mi aveva regalato secoli d'amore". (Bianca Bianchi). Se non sbaglio Wikiquote raccoglie aforismi, proverbi e citazioni in libertà, appunto. E questa a mio parere è una citazione molto bella. Paolo B (Pb.aladino)

La citazione sarà anche bella e infatti dalla voce di Bianca Bianchi, nessuno la cancellerà, stai tranquillo. Questa però una voce tematica e funziona un po' diversamente, tanto per cominciare potresti leggere questo. Questa voce raccoglie citazioni sulla figura del padre in generale e non su mio padre, tuo padre o su quello di Bianca Bianchi, claro? :)--AssassinsCreed (scrivimi) 13:36, 17 mag 2013 (CEST)

Avevo letto le regole sulle voci tematiche, ora le ho rilette con attenzione, ma non trovo nulla che si riferisce a quello che tu dici: mi sembra una interpretazione parziale, che tende a privilegiare l'aspetto aforistico a scapito delle "citazioni in libertà" sul tema del padre, certamente non mio ne tuo, ma di un personaggio conosciuto. Se mi sbaglio potresti indicarmi più precisamente la regola alla quale fa riferimento la tua attività censoria? Grazie Paolo B (Pb.aladino)

Mah, secondo me la citazione può anche starci: parla di un singolo padre ma esprime un sentimento non limitato unicamente all'esperienza del singolo. In altre parole, è come se dicesse: "In una breve stagione un padre può regalare secoli d'amore". Come ho scritto in Discussione:Esistenza, io non sarei troppo rigido su queste citazioni "particolaristiche"... (vedi anche le citazioni di Martinetti alla voce gatto: le avevo inserite io, Quaro le tolse dicendo che non parlavano del gatto in generale, ma Micione le ripristinò). --Spinoziano (scrivimi) 14:56, 17 mag 2013 (CEST)
Eh, qui potremmo discutere all'infinito: dipende da come si legge la citazione. Ma ciò che taglia la testa al toro, secondo me, è proprio questa possibilità di leggere diversamente. Spino, tu hai letto "In una breve stagione un padre può regalare secoli d'amore", ma quel un padre è una tua lettura: in realtà ciò che è scritto è mio padre. Ritengo quindi che non si dovrebbero inserire citazioni che per essere ritenute pertinenti debbano essere intepretate, come in questo caso.
Il caso di Martinetti è differente, perché qui entra in gioco, come dire, l'autorità, anzi: la pertinenza del citante, un filosofo che ha avuto con gli animali un rapporto molto particolare. Altri casi del genere sono quelli che riguardano citazioni famose, come per esempio quella sulla "Sera" di Quasimodo: "Ognuno sta solo sul cuor della terra | trafitto da un raggio di sole: | ed è subito sera." Questa è una citazione sulla solitudine, ma che può anche andare in "Sera".
Chiaramente in questi ultimi casi la cosa si fa anch'essa discutibile, e varrà la regola del consenso. Tornando a prima, io qui non vedo né la pertinenza sul tema, né una pertinenza del citante su questa tematica, né una fama della citazione.
--DonatoD (scrivimi) 23:03, 17 mag 2013 (CEST)
Sono d'accordo con Donato. Spinoziano, quella che hai dato è semplicemente una tua personalissima interpretazione e io non sarei poi così d'accordo. Non mi sembra che qui siamo troppo rigidi sulla questione, semplicemente in questo caso la citazione non è pertinente.--AssassinsCreed (scrivimi) 11:52, 18 mag 2013 (CEST)

Cmq nessuno mi ha risposto. Insomma quale regola wikiquote direbbe che il tema deve essere trattato in modo generale? Stiamo parlando di "citazioni" e a mio parere sarebbe molto più interessante una interpretazione meno rigida che favorisse il rimando tra pagine che citino il tema, invece che schiacciare la pagina su un elenco di aforismi/proverbi rintracciabili ovunque in rete e fuori. Ma è solo la mia opinione. Paolo B (Pb.aladino)

Ti rispondo io... Credo che in questo caso la regola vera e propria non sia scritta da nessuna parte, correggetemi se sbaglio. Su Wikiquote non tutte le regole sono scritte, diciamo che alcune sono conosciute da tutti gli utenti più esperti ma, per un motivo o per un altro, non sono state (ancora) scritte. In questo caso il motivo per cui la regola non è scritta, credo sia l'ovvietà: mi sembra alquanto ovvio che la voce che ha come intestazione "citazioni sui padri" debba contenere le frasi sulla figura generale del padre e non quelle sui padri di Tizio, Caio e Sempronio... Mi sembra un fatto abbastanza intuitivo. Comunque ognuno può aver una sua idea su cosa sia più o meno interessante, più o meno pertinente; per quanto mi riguarda le citazioni "sulla figura generale" sono sia più pertinenti che interessanti (se un visitatore va sulla voce Padre quali citazioni si aspetta di trovare?). Penso poi che le nostre voci tematiche si differenzino da altre raccolte (internet e non) per la ricchezza, la verificabilità (e l'attendibilità) e soprattutto per la pertinenza...--AssassinsCreed (scrivimi) 14:20, 20 mag 2013 (CEST)