Emanuele Trevi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Emanuele Trevi (1964 – vivente), critico letterario e scrittore italiano.

  • Il particolare genio narrativo di Lansdale sta nell'aver trasferito sulla pagina scritta un'esperienza di vita con un'inconfondibile poetica narrativa. (da Alias – Il manifesto)
  • Quella di cui godevo in quei giorni afosi, camminando sui larghi marciapiedi di viale Manzoni e di via Merulana al riparo dal fogliame dei platani, era indubbiamente una felicità partorita da un'illusione: l'illusione di un piccolo numero di strade e incroci capace di suggerirmi la sensazione, razionalmente insana, che esistesse per me, come per chiunque altro, un luogo capace di farmi sentire a casa, qualunque disastro fosse in corso o mi pendesse sulla testa. (da Senza verso. Un'estate a Roma)

Bibliografia[modifica]

  • Emanuele Trevi, Senza verso. Un'estate a Roma, edizioni Laterza, 2005.

Altri progetti[modifica]