Enzo Salvi

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Enzo Salvi

Enzo Salvi (1963 – vivente), attore e comico italiano.

Citazioni di Enzo Salvi[modifica]

  • [Sulla proposta di Alessandro Gassmann di pulizia volontaria della città e sull'amministrazione di Roma] Avete fatto chiudere negozi, rovinato famiglie, portato imprenditori al suicidio. Ci fate sentire ospiti nella nostra città e ancora state in televisione a prenderci per i fondelli. Ma adesso, siccome anche all'estero si sono accorti che in confronto a voi anche i Visigoti quando saccheggiarono Roma lo fecero con più educazione, adesso viene fuori che sono i cittadini che devono impegnarsi, magari a settembre, quando il caldo scende un po'.[1]
  • [Sulla proposta di Alessandro Gassmann di pulizia volontaria della città da parte dei cittadini romani] Ci sono funzionari che prendono milioni per rovinare l'Italia, manager di imprese pubbliche romane che prendono più di Barack Obama e noi invece di ribellarci che dovremmo fare? Scendere a pulire?.[1]

Da Enzo Salvi: "La valigia? Me la fa mia moglie. Io sono cintura nera di zonzo"

Intervista di Mara Azzarelli, Ilmessaggero.it.

  • [Sul suo ultimo viaggio] Isole pedonali tra Roma e Ostia.
  • Non riesco proprio ad isolarmi dal mondo. Quando provo a farlo mi tormenta l’idea che qualcuno possa cercarmi o aver bisogno.
  • Sono ipocondriaco. Controllo sempre se vicino all'albergo dove vado c’è una farmacia. Per me conta più quello della distanza dalla stazione dei bus. La salute sempre sotto controllo è una mania.
  • Sono uno di quelli che quando ha un sintomo strano va su internet e trova tutte le possibili patologie. Per poi stare angosciato fino a quando il medico non mi dice: "È solo influenza".

Note[modifica]

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]