Vacanze di Natale 2000

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Vacanze di Natale 2000

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Vacanze di Natale 2000

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 1999
Genere Commedia
Regia Carlo Vanzina
Sceneggiatura Carlo Vanzina,Enrico Vanzina
Produttore Aurelio De Laurentiis
Interpreti e personaggi

Vacanze di Natale 2000, film italiano, regia di Carlo Vanzina.

Frasi[modifica]

  • Doveva parcheggiare a spina di pesce, non a cacchio di cane! (Colombo)
  • Qui si mangia po(l)enta e oxei, e a ti no te piaxe la po(l)enta... be' forse 'i oxei... (Colombo) [ad Esmeralda]
  • Esmeralda, dove sei? In un Paese, dove non conosci la lingua... tranne la mia... (Colombo)
  • Oh, ah chicchi, sbrigateve che me stò a cacà sotto dal freddo! (Cipolla)
  • Me chiamo "er cipolla", perché se ve pijo, ve faccio piagne! (Cipolla)
  • Me facevo po' po' che di tutto! Pure de farina basta che era porvere! (Cipolla)
  • Me sento come l'ovo de Pasqua sotto l'arbero de Natale. Straaano! (Cipolla)
  • Sono la segvetavia dell'Avv. Giovanni Covelli. Mi consenta: il Capodanno del 2000 ghe n'è minga! Non c'è più! [...] La maiala della mì mamma? Della tu mamma! (Colombo)
  • Ah 'Bruce Lee ma che sta fà! Se ta riazzardi te dò na capocciata de faccio a custodia p'occhiali, levate va, sti bonzai. (Cipolla)
  • Nò, non ho popo che capito che hai detto?! C'è, er nonno de Heidi, viè da le montagne pè dimme... (Cipolla)
  • Mamma mia, comme sdò! (Cipolla)
  • Damme la ciuffona, che te faccio viaggia' in business class! (Giovanni) [ad Esmeralda]
  • Un discorso molto poetico... Non c'ho capito un cazzo! (Giovanni)
  • È 'n macello! Che caciara! È cor trapano ho 'nfrociato un tubo. Ammazza c'ho più culo io che 'n cinema porno, tiè, sembra de stà sur Titanic. (Er Cipolla) [ai coniugi Covelli ed al Signor Colombo]
  • Mamma mia, se non me bombardo de caffeina, casco 'n letargo! ( Er Cipolla) [al Signor Colombo e all'Avvocato Covelli]

Dialoghi[modifica]

  • [Colombo tampona la macchina di Giovanni]
    Colombo: Non si preoccupi, c'ho la polizza casco.
    Giovanni: No lei è na testa de casco, ma co du zeta, anzi tre!
  • Cipolla: 'A, "Duca", famme un piacere: guarda se in giro c'è 'a spremuta d'arancio, che me sparo proprio 'na dose de vitamina C!
    Colombo: Eh! Eh! Ma guardi che io non sono duca... Io sono il Sig. Ettore Colombo e son di Milano. Molto piacere, grazie!
    Cipolla: Ma "Duca" è un abbreviativo, no: "duca" sta per "du capelli"! Ma nun vedi che c'hai in testa? Ma che è? 'Na voja de prosciutto cotto o t'hanno trapiantato 'na chiappa?
    Giovanni: Buona questa!
  • Esmeralda: Yo no soy una puta! Soy una chica seria. Tengo once hermanos, undici fratelli!
    Giovanni: 'Na squadra de calcio!
  • Giovanni [a Colombo]: Il 2000? Vuoi mettere con i favolosi anni '60?
    Sig.ra Covelli: Giovanniii! Cosooo!
    Giovanni: Questa qui era una stronza anche negli anni '60!
  • [Er Cipolla, lavorando col trapano, rompe un tubo allagando casa]
    Er Cipolla: È 'n macello!
    Colombo: Il Cipolla ha ammazzato i filippini!
    Er Cipolla: Che caciara!
    Signora Covelli: Oddio!
    Colombo: Cos'è successo?!?
    Avv. Covelli: Ma c'hai combinato?!?
    Er Cipolla: E cor trapano ho 'nfrociato er tubo. Mamma mia c'ho più culo io che er cinema porno, tiè, sembra de stà sur Titanic!
    Avv. Covelli: Ma va a morì ammazzato!
    Er Cipolla: Ecco, così me riposo!

Altri progetti[modifica]