Francesco D'Agostino

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Francesco D'Agostino (1946 – vivente), giurista italiano.

  • Come definire la sua vita [di Eluana Englaro]? Qualificarla come "tragica" è dir poco. Qualificarla come "artificiale" è insultante per la medicina, che con mille preziosissimi "artifici" aiuta tanti malati a sopravvivere. La si può qualificare come carente di dignità? Può farlo solo chi sostenga che la dignità non sia "intrinseca" alla vita umana, ma sia una sorta di qualità che si possa acquisire e si possa perdere (e magari vendere o comprare). (da Una "sentenza" di morte dai giudici. Ma si può? in Avvenire dell'11 luglio 2008)
  • Diciamolo francamente: non ci sono esigenze sociali tali da giustificare una legge sulle coppie di fatto. [...] le convivenze omosessuali tra maggiorenni pur essendo assolutamente lecite, non hanno rilievo pubblico, perché non esiste un autentico interesse della società a tutelare queste unioni, in quanto costitutivamente sterili. (dall'intervista di Francesco Riccardi, «Coppie di fatto, non c'è l'esigenza di una legge», è famiglia, 5 gennaio 2006)

Altri progetti[modifica]