Giovanni Luigi Bonelli

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
(Reindirizzamento da Gian Luigi Bonelli)
Jump to navigation Jump to search
Gianluigi Bonelli

Giovanni Luigi Bonelli, spesso detto Gianluigi (1908 – 2001), fumettista, scrittore ed editore italiano.

Citazioni di Gianluigi Bonelli[modifica]

  • [Sulla "collocazione" politica di Tex] È un'operazione antistorica e sostanzialmente reazionaria giudicare i personaggi del passato con gli occhi di oggi. Chi era Giulio Cesare? Un uomo politico e un grande stratega romano, oppure un killer sadomasochista che si divertiva ad impalare i Galli? Dunque, anche Tex, nella sua modestia, deve essere visto come un personaggio che agisce in un ambiente dove i valori ideologici si basano su parametri diversi da quelli attuali.[1]
  • Il motivo del successo? La mia identificazione nel personaggio: le avventure di Tex le vivo io. E se non le 'sento' resto fermo davanti alla macchina da scrivere anche due o tre giorni. Quando l'idea arriva, mi calo nel personaggio e mi metto furiosamente a scrivere.[2]

Citazioni su Gianluigi Bonelli[modifica]

  • Gianluigi Bonelli non ha mai amato concedere interviste. Ma, per fortuna, ci sono state delle ecezioni. Una di queste l'ho trovata in un giornale molto particolare. Si tratta de "La Città Futura", settimanale della Federazione Giovanile Comunista Italiana. Il numero è il 23 del 2 novembre 1977. L'intervista è a cura di Lillo Gullo, giornalista, regista televisivo, poeta e scrittore, nato nel 1952 ad Aliminusa, in provincia di Palermo. Nel 1977, Gullo ha 25 anni, Bonelli 68. Ma cerchiamo di capire la situazione di allora. A quel tempo, sui giornali è molto difficile trovare un'intervista a un autore di fumetti oppure un articolo serio, di approfondimento, sulla materia. Il fumetto è ancora un marziano per la cultura italiana, anche se, negli anni Sessanta, sono stati compiuti passi fondamentali per la sua "emancipazione": a cominciare dai saggi di Carlo della Corte, Umberto Eco, Roberto Giammanco, cui seguirono le prime manofestazioni (nel 1965 a Bordighera, in seguito a Lucca) e le prime riviste a fumetti (nel 1965 "Linus", quindi "Sgt. Kirk" ed "Eureka"). (Luca Raffaelli)

Note[modifica]

  1. Citato in È il lettore che deve «scoprire» il personaggioo Tex, intervista di Lillo Gullo, La Città Futura, Roma, n. 23, 2 novembre 1977.
  2. Citato in C'era una volta il west, Italica.

Altri progetti[modifica]