Giancarlo Esposito

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Giancarlo Esposito nel 2017

Giancarlo Giuseppe Alessandro Esposito (1958 – vivente), attore e regista statunitense.

Citazioni di Giancarlo Esposito[modifica]

  • I nostri cervelli sono computer, sono dizionari, sono libri. Contengono informazioni, ma puoi contenerne solo quelle. Anche se pensi di poter incamerare il mondo, puoi solo tenere quelle! È lo stesso con un attore. Tieni tutto molto profondamente, ma finché non inizi a lasciarli andare [ i personaggi], non sarai in grado di inserirne altri.
Our brains are computers, are dictionaries, are books. They hold information, but you can only hold so much information. Even if you think you can hold the world, you can only hold so much! It’s kind of the same with an actor. You hold it all in very deeply, but until you start to let it go, you won’t be able to put more in there.[1]
  • [In Okja] mi sono trovato a lavorare con un regista che aveva una visione molto precisa su come raccontare la storia, e questo per un attore è sempre un enorme appoggio, prima di tutto a livello emotivo. Bong Joon-ho voleva prima di ogni altra cosa raccontare l'amicizia tra due esseri viventi, una bambina e un animale, e attraverso essa mettere anche in scena come funzionano i meccanismi dietro la produzione di cibo, soprattutto quello creato geneticamente. L'avidità delle corporazioni industriali è il discorso che affrontiamo con Okja, e lo abbiamo fatto mescolando poesia dell'immagine, azione, storia d'amore e anche qualche piccolo momento comico.[2]
  • Penso che tutti noi, come attori, creiamo una sintonia nei confronti dei personaggi che impersoniamo nel corso della nostra vita e il mio livello è sempre profondo. Quello che succede è che alcuni personaggi si fondono in noi più di altri. Quando ciò accade, crei dentro di te un muro di contenimento, cerchi di trattenere tutte le emozioni che vorresti offrire al personaggio, che riconosci essere così in sintonia con te stesso, quindi devi stare attento.
I think all of us, as actors, have a certain level of commitment to different characters in our lifetime, and my level is always deep. What happens is, some characters meld with who we are as people more than others. When that happens, you feel a deep retaining wall there, holding back all of the emotions that you would want to lend to the character, that you recognize are so sympathetic with yourself, so you have to be careful.[1]

Note[modifica]

  1. a b (EN) Dall'intervista di Matt Zoller Seitz, Giancarlo Esposito Got Cast in Westworld Because Anthony Hopkins Loves Breaking Bad, Vulture.com, 30 aprile 2018.
  2. Dall'intervista di Adriano Ercolani, Okja – La nostra intervista al cast del film Netflix diretto da Bong Joon-ho, screenweek.it, 14 giugno 2017.

Filmografia[modifica]

Attore[modifica]

Altri progetti[modifica]