Guy Ritchie

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Guy Ritchie nel 2017

Guy Stuart Ritchie (1968 – vivente), regista, sceneggiatore e produttore cinematografico britannico.

Citazioni di Guy Ritchie[modifica]

  • Con David [David Beckham] siamo amici da molto tempo, gli avevo già fatto fare una comparsa in Operazione U.N.C.L.E. e mi piaceva l’idea di inserirlo in questo film, a patto però che non rappresentasse troppo una distrazione. Gli abbiamo truccato il volto con numerose cicatrici, eppure sul set [di King Arthur - Il potere della spada] sentivo molti membri del cast commentare: “Me lo farei comunque…”[1]
  • [Parlando di Revolver] Lo stile pretenzioso e la narrazione spezzettata del film preclude il coinvolgimento del pubblico nello sfuggente melodramma. Credo di essere stufo dei film che non ti fanno ragionare. Mi piace l'idea di un film con cui devi danzare. Mi piace la mia mente che viene messa alla prova mentre guardo un film. Così, l'idea [del film] era davvero mettere cinque film in uno.
The film's pretentious style and fractured storytelling preclude any audience involvement in the coy melodrama. I think I got fed up with films that don't make you think. I liked the idea of one that you have to be dancing around with. I like my mind to be engaged when I watch a film. So, the idea was really to put five films in one.[2]
  • Non discuto mai di lavoro quando incontro un attore per la prima volta, non mi interessa cosa pensa ad esempio della sceneggiatura. Mi interessa conoscerlo davvero.[1]
  • [Su King Arthur - Il potere della spada] Trovare il tono giusto era la chiave fondamentale per la riuscita. Fin dall'inizio sentivo che non poteva essere un film leggero vista la materia trattata, durante le riprese insieme a Charlie [Charlie Hunnam] e gli altri attori cercavamo però di alleggerire il peso, soprattutto a fine giornata di lavoro. Volevo fare un film che in qualche modo parlasse al nostro presente: il linguaggio parlato in King Arthur è contemporaneo, era importante che il pubblico più giovane potesse relazionarsi alla storia e ai personaggi quindi ho scelto un accento odierno.[1]

Note[modifica]

  1. a b c Dall'intervista di Adriano Ercolani, Guy Ritchie: «Il mio ‘King Arthur’ come ‘Game of Thrones’? No grazie», RollingStone.it, 11 maggio 2017.
  2. Da Critics savage Ritchie's new film , News.bbc.co.uk, 12 settembre 2005.

Filmografia[modifica]

Altri progetti[modifica]