Henry Cavill

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search
Henry Cavill al Tribeca Film Festiva nel 2009

Henry Cavill, all'anagrafe Henry William Dalgliesh Cavill (1983 – vivente), attore britannico.

Citazioni di Henry Cavill[modifica]

  • Ero grasso. Ero il grasso Cavill. Alle medie avevo nostalgia di casa e chiamavo mia madre quattro volte al giorno. Ero un bersaglio facile. La mia versione di Superman tratta essenzialmente di un ragazzo che ha passato l'intera vita da solo.[1]
  • Quando Zack mi ha chiamato per propormi la parte di Clark Kent, al telefono mi sono controllato, ma quando ho riattaccato ho iniziato a piangere e urlare dalla gioia. Non potevo crederci.[2]
  • Siamo tutti violenti. È grazie a questa caratteristica se la specie umana si è evoluta.[3]
  • Vorrei ritrovare quello che ho fatto sul set nel film finito, non mi va che qualcuno tagli e cucia le scene trasformando il mio lavoro in qualcosa di completamente diverso.[3]

Note[modifica]

  1. Da un'intervista rilasciata a OK!; citato in Henry Cavill parla americano, Yahoo.com, giugno 2013.
  2. Citato in Henry Cavill Superman: " Quando mi hanno dato la parte, ho pianto e urlato di gioia", Worldcelebrities.blogosfere.it, maggio 2013.
  3. a b Dall'intervista di Enrica Brocardo, Henry Cavill: «Per difendere chi amo divento violento», VanityFair.it, 19 Agosto 2015.

Filmografia[modifica]

Attore[modifica]

Film[modifica]

Serie televisive[modifica]

Altri progetti[modifica]