Inciso nelle ossa

Da Wikiquote, aforismi e citazioni in libertà.
Jump to navigation Jump to search

Inciso nelle ossa

Immagine CuevaIkaburuUrdax.jpg.
Titolo originale

Legado en los huesos

Lingua originale spagnolo
Paese Spagna
Anno 2019
Genere giallo, drammatico
Regia Fernando González Molina
Soggetto dall'omonimo romanzo di Dolores Redondo
Sceneggiatura Luiso Berdejo
Produttore Mercedes Gamero, Adrián Guerra
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Inciso nelle ossa, film del 2019, regia di Fernando González Molina.

Incipit[modifica]

Navarra
Anno del Signore 1611
Dopo molte accuse di stregoneria, l'inquisitore Alonso de Salazar y Frías fu inviato a indagare sugli eventi che avevano luogo in Navarra. Dopo mesi di indagini, confermò che lì erano disposti a tutto per proteggere credenze antiche e sinistre. (Testo in sovrimpressione)

Frasi[modifica]

  • È molto probabile che l'origine delle profanazioni sia connessa alla segregazione imposta dei Cagots, un popolo di paria che fu vittima di persecuzioni a Baztán. I simboli danneggiati nella chiesa, fanno riferimento alla segregazione. La porta dalla quale dovevano entrare, le panche sul fondo che dovevano occupare, l'acquasantiera che non potevano usare, per non parlare del fatto che i profanatori hanno lasciato un Mairu-beso sull'altare. Una pratica di stregoneria essi associata. Questo è un Mairu-beso. È il braccio di uno scheletro di un neonato non battezzato, di un aborto o di un feto. Si narra che avesse proprietà magiche e che proteggesse le case delle famiglie che avevano perso un bambino. (Jonan)
  • Il male è una cosa, le maledizioni un'altra. Queste possono perseguitarti. (Zia Engrasi)
  • Sono secoli che la Chiesta studia l'origine del male, concentrandosi sui casi di persone spietate e crudeli che godono nell'infliggere il dolore. Non mi riferisco all'influsso dell'educazione, delle malattie mentali, delle droghe o delle cattive compagnie. Sono solo cose che creano terreno fertile. Le parlo della vera essenza del male. L'uomo è libero di decidere, ma esiste un limite. C'è un confine. Un momento in cui pochi sono capaci di fare un passo avanti. Parlo di comportamenti aberranti. Parlo dell'uomo che torna a casa e strangola la moglie nel sonno. Poi riempie la vasca, affoga i suoi gemelli di due anni mentre si dimenano. Prende il figlio neonato e lo immerge insieme ai cadaveri dei due fratellini. Si prepara la cena. Accende il televisore e si addormenta serenamente. Quel momento di abbandono. È questo l'oggetto della nostra indagine. (Padre Sarasola)
  • La psicologia moderna, Freud, e tutte quelle altre sciocchezze, hanno convinto la gente che l'origine di ogni male è l'assenza dell'amore materno nell'infanzia. E come conseguenza abbiamo una società confusa, che chiama "follia" qualunque aberrazione perché non riesce a distinguere di che si tratta. (Padre Sarasola)

Altri progetti[modifica]